Rugby
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Gianmarco Capoccia

Gianmarco Capoccia

Mercoledì, 26 Luglio 2017 17:33

RITORNA "VERSO IL SERENO"

Dopo il gran successo della sua prima edizione, sta per tornare "VERSO IL SERENO"!
Evento in beneficenza ,targato Sound Square, a sostegno dei ragazzi affetti dalla sindrome di "Prader Willi" .
Ad  accompagnare la serata: il ricco repertorio di Marco merchich, che spazierà tra cover di artisti di fama internazionale, come : Subsonica , Nada , Franco Battiato, Afterhouse , Lucio Battisti ad alcuni suoi inediti estratti dal suo primo album da solista "L'ordine delle cose" e la buona musica degli allievi della scuola Sound Square.
L'evento si terrà  MERCOLEDÌ 2 AGOSTO presso il LUNGO MARE DI CASALABATE. 
Non mancate!

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Domenica, 02 Luglio 2017 12:09

Modena Park, il concerto dei record

"Qui si fa la storia" è questo il grido con cui 220 mila persone , l'1 Luglio 2017 si apprestavano a partecipare a quello che sarebbe stato uno tra i concerti più grandi di sempre.
Modena Park diventa così il concerto con più paganti al mondo, entrando di prepotenza nella storia della musica mondiale. Una carriera lunga 40 anni, quella di Vasco, ripercorsa da oltre tre ore e mezzo di grandi successi. Il concerto dei record, così come è stato definito, ha fatto vivere a chi c'era un susseguirsi di emozioni. Vasco dopo essere arrivato a Modena Park accompagnato da un elicottero, debutta su uno dei palchi più grandi di sempre (quasi 150 metri) con "Colpa d'Alfredo" ( in cui è presente un riferimento a Modena Park) per poi proseguire sulle note di "Bollicine", "Anima fragile", "Ogni volta", "Rewind" (durante la quale è andato in scena un flash mob in cui tutte le donne hanno tolto i loro reggiseni con la scritta "fammi godere" per poi sventolarli per aria), "Sally", "Liberi liberi", "Vivere" e tanti altri capolavori che hanno fatto la fortuna del Kom (ne sono stati eseguiti 39 in tutto). Negli interludi si sono poi esibiti due chitarristi storici della band di Vasco: Maurizio Solieri e Andrea Braido. Ha preso parte alla serata anche Gaetano Guerrieri frontman degli stadio che ha introdotto e suonato al pianoforte "Anima fragile".
Naturalmente, a concludere la serata non poteva di certo non mancare la sua amatissima "Albachiara", accompagnata da un grande spettacolo pirotecnino e una promessa: "Alla prossima".

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Grande successo per "Verso il sereno" ,evento di beneficenza organizzato da Sound Square.Un caloroso e numeroso pubblico ha assistito con gran partecipazione a una calda e piacevole serata all'insegna della buona musica e della beneficenza.Ad esibirsi sul palco del centro polifunzionale di Squinzano sono stati gli allievi della scuola Sound Square , i Funkum e Marco Merchich con la sua band.Durante il corso della serata sono stati raccolti 300 € che verranno totalmente devoluti all'associazione Francesco Pio a sostegno dei ragazzi affetti dalla sindrome di "Prader Willi ".
Ha parlato per noi uno tra i protagonisti dell'evento ", Marco Merchich .Di seguito le sue parole:"La cosa più bella è stata vedere tanti ragazzi uniti per questa causa.Questo gesto di solidarietà, compiuto da ragazzi giovani, in un tempo in cui si son persi un po i valori, può essere definito come qualcosa di alternativo.Scopo primario della serata, oltre a quello della beneficenza, è stato quindi il voler mettere insieme tanti ragazzi di diverse associazioni al fine di poter collaborare tutti insieme per organizzare degli eventi mirati per aiutare il prossimo e per sponsorizzare sempre di più la cultura della musica e dell'arte.Mi ritengo davvero felice e soddisfatto della serata.Prossimamente andrà in scena una seconda tappa di "Verso il sereno" presso Casalabate,maggiori informazioni verranno date in seguito".

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I loro video sono cliccatissimi sul web, la loro pagina facebook conta oltre centoquindicimila fans, vantano celebri collaborazioni e numerosissime ospitate, stiamo parlando dei Party Zoo Salento .
Nato da un’idea di Giampaolo Catalano nell’Ottobre 2011 , il gruppo comico è composto da Pasquale Zonno, Roberto Miceli, Franco Millelire, lo stesso Giampaolo e rappresenta, ad oggi, una delle realtà più riuscite ed affermate del nostro territorio.
Dopo il successo della loro prima parodia, sulle note della canzone dei Party Rock Anthelm (da cui trae ispirazione il nome del gruppo) , i Party Zoo Salento non hanno più smesso di far sorridere i loro numerosi fans.
Oggi i loro video sono richiestissimi e attesi da tutti, ricordiamo tra i principali : “El Pietrin”, “Duilio el Pizzarron”, “Beddhru Lecce Style”, “Il Re del web” e tanti altri.
Il loro ultimo video, all’insegna della promozione del Salento e delle sue bontà , ha superato le ottocentomila visualizzazioni su facebook , con la parodia della canzone vincitrice della 67esima edizione del festival di Sanremo, " Lu salentinu’s-panza".


Noi abbiamo avuto il piacere di fare una chiacchierata insieme a due di loro.


Come è nata la vostra collaborazione?

 

ROBERTO: "Veniamo da storie di vita differenti: Pasquale già faceva animazione come Zonno Cacudi in piazze e discoteche, mentre Giampaolo nasce come autore e attore, ha studiato a Roma per tanto tempo, io ho un percorso di teatro e villaggi turistici da cui l'industria mi aveva allontanato, e poi il ritrovarsi insieme è stato il treno da prendere per poter rigiocare con il palcoscenico, con le parrucche e con la telecamera".


PASQUALE: "Perché è uno zoo e fra animali ci si incontra" (ride, ndr).

 

Pur facendo ridere avete trattato anche temi importanti.

 

ROBERTO:" Recentemente abbiamo collaborato con entusiasmo con CUORE AMICO.
Giampaolo ha fatto una grande opera. E' stata una canzone orecchiabile, facile da canticchiare e con un bel testo dal gran significato. E' stato un progetto molto complicato perché non è facile mettere insieme varie personalità come i Sud Sound System, gli Apres la classe, Checco Lepore, capitano del Lecce calcio, gli Scemi Freddi e tanti altri. Le riprese sono durate una settimana e il fonico ha fatto una magia ottenendo un risultato emozionante.
Quello che più mi è piaciuto, è stata la commozione di chi si è rivisto alla presentazione.
Abbiamo trattato anche tanti altri temi importanti come quello che ci è stato commissionato per una conferenza stampa che aveva come tema "il pericolo del web nei vari settori" e noi abbiamo scelto il tema della pedofilia. Altri temi sono stati: la violenza sulle donne e il maltrattamento degli animali , in seguito ad un episodio (la storia di Angelo, cane ucciso di Sangineto).
In questo video molto cliccato, io fingo di picchiare l'amico a quattro zampe che in realtà è il mio ed era l'unico attore del gruppo" (ride, ndr).

 

Vi aspettavate questo successo?


ROBERTO:"Ci ha fatto molto piacere ricevere qualche complimento o qualche critica costruttiva da attori, registi o webstar più forti di noi".


PASQUALE: "Sicuramente è un bel fenomeno territoriale".

 

Da cosa nascono le vostre parodie?


PASQUALE:" Per quanto riguarda le battute presenti nelle parodie e nei video, la maggior parte sono di Giampaolo .
Lui prende ispirazione dalla vita reale e dai nostri personaggi, lui ti cuce le battute addosso.
E' lui l'autore , è lui che scrive, è lui che la cosa se la immagina".

 

Quali sono i personaggi da cui traete spunto?


INSIEME: "Sicuramente possiamo affermare che Lino Banfi sta a Roberto come Celentano sta a Zonno e De sica sta a Giampaolo".


Come siete sul set?

 

ROBERTO: "Pasquale è un "Trasformista muto," lui non caratterizza il personaggio per quello che è il personaggio stesso ma per il suo aspetto esteriore.
Non esiste in Italia un altro personaggio come Pasquale con tanta dedizione in quello che fa e una precisione maniacale".

 

PASQUALE: "Io credo che Roberto nella comicità sia il più bravo anche se spesso poi lo definiamo il "Comico serio " per via della sua serietà".


Un personaggio che suscita molta simpatia tra i vostri fans e sempre presente nei vostri video è Franco!


INSIEME :" Proprio così, Franco è noto come “Super Pecoratore “ ed è uno tra i pilastri del nostro gruppo.
Inoltre cogliamo l’occasione per citare e ringraziare anche tutti i nostri amici che compaiono in maniera ricorrente nei nostri video e chi invece lavora con gran pazienza dietro le quinte, come : Alessio Fularino e Roberto Tuttecose".

 

Quanto tempo impiegate a girare un video?

 

INSIEME: "Ci sono state volte in cui le riprese sono durate anche quattro o cinque giorni, mentre altre in cui sono durate quattro ore.
Dipende da quanti personaggi ci sono e cosa rappresenti nel video.
Ci sono riprese invece che son state effettuate anche con più camere in scena, mentre altre come nel caso dell’ultimo video ad esempio, che le riprese sono state fatte in sole tre ore con un iPhone".


Progetti futuri?


PASQUALE:" Sicuramente continueremo a fare serate per tutto il Salento, inoltre ci saranno tante novità: vi dico solo che ripartiranno i leccesi falsi e cortesi, ripartirà Trump, arriverà una nuova super parodia estiva e non vi dico altro".

 

Come possono due che nella vita fanno gli imprenditori prestarsi a girare video comici indossando parrucche e travestimenti?

 

ROBERTO:" Perché nella vita giochiamo a fare sul serio".

 

Di seguito rilasciamo il link :
-Della loro pagina Facebook : https://www.facebook.com/partyrocksalento/

-Della loro ultima parodia : https://youtu.be/NlujLOwAIJ8

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Martedì, 07 Febbraio 2017 12:51

TANTI AUGURI KOM

Nasceva 65 anni fa, esattamente il 7 Febbraio 1952 a Zocca, una delle più importanti figure del rock italiano: Vasco Rossi.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Mercoledì, 01 Febbraio 2017 14:27

EYE, gli occhi del futuro

"Sareste disposti a rinunciare ai vostri occhi?"
Sicuramente a una simile domanda, rispondereste increduli e tutti in coro, con un sonoro e deciso "NO!".
Ma se questa rinuncia servisse ad avere degli occhi rivoluzionari e potenziati, in grado di estendere la vostra vista?

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Venerdì, 20 Gennaio 2017 09:45

Scontro sulla campi-guagnano, nessun ferito

Incidente senza conseguenze, quello avvenuto ieri tra due Fiat Punto, sulla strada statale 7ter, nel tratto che conginuge Campi Salentina e Guagnano, a ridosso della ditta "Salvati legnami".

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Mercoledì, 18 Gennaio 2017 15:39

UN DECENNIO DI IPHONE

"Oggi Apple reinventa il telefono”.
Fu con queste parole che il 9 Gennaio di dieci anni fa, Steve Jobs presentò lo strumento che più di ogni cosa avrebbe rivoluzionato la storia degli smartphone, l'iPhone.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Lunedì, 16 Gennaio 2017 11:52

Vita dopo la morte: esiste!

È di pochi giorni fa la clamorosa notizia secondo cui  uno scienziato italiano, attraverso una telecamera a circuiti infrarossi arabi, pare abbia dimostrato come al momento in cui il corpo spira (momento successivo alla morte), l'anima compie un movimento verso l'alto per poi svanire.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Mercoledì, 16 Novembre 2016 11:05

Tutti si chiedono: quando è nata la TV?

Il 26 gennaio del 1926 è una data storica che ha segnato la vita di molti.
L'ingegnere scozzese  John Logie Baird infatti, ben 90 anni fa inventò uno degli strumenti mediatici più utilizzato al mondo : la televisione.
Ma facciamo un passo indietro e scopriamo di più sulla creazione di questo straordinario strumento.
La storia dell'invenzione della televisione inizia alla fine del 1800, precisamente  il 24 dicembre del 1883 , grazie a uno speciale disco bucherellato inventato dal tedesco  Paul Gottlieb   Nipkow.  Si trattava di un semplice disco pieno di fori disposti a spirale che, ruotando, analizzava le immagini: in pratica il principio base su cui si fonda la tv .  
 Il  25 marzo 1925,presso il centro commerciale  Selfridges di Londra,Baird dimostrò pubblicamente per la prima volta il funzionamento del suo "televisor".
Qualche mese dopo,  il 2 ottobre 1925 , avvenne la prima trasmissione televisiva dal laboratorio dell'ingegnere scozzese alla stanza a fianco. 
La prima immagine trasmessa fu il viso di un fattorino del laboratorio di Baird, William Taynton . 
Circa tre mesi dopo, il 26 gennaio 1926 , Baird proiettò da una stanza all'altra il viso della sua socia Daisy Elizabeth Gandy , alla presenza della stampa con gran successo ,ciò sancì ufficialmente la nascita della tv.
Da allora ogni famiglia non può più farne a meno e oggi ogni casa ha a disposizione un gran numero di televisori, spesso uno per ogni componente della famiglia.
Uno studio compiuto dal "Corriere della sera" ha messo in risalto quanto quest'oggetto sia diventato importante per la vita di ognuno, basti pensare infatti che,nell'arco della sua vita,un'uomo spende in media 11 anni davanti alla tv ,finendo inevitabilmente per influenzare il suo stile di vita,i suoi modi di fare e di pensare.
Si pensi ad esempio a quanto giornalisti e politici facciano uso di questo strumento per cercercare di manipolare le masse e accaparrarsene il favore, o ancora a tutte le star televisive che negli anni sono diventate sempre più ,oggetto di imitazione o sterreotipi da seguire.
Attraverso la tv dunque, la gente comincia a trarre spunto o ad imitare completamente modi di vestire e di fare o addirittura a far proprio uno stile di vita inadeguato.
Maggiore è il rischio se si pensa poi, a come la televisione induca ad aumentare uno stile di vita sedentario, contribuendo al drastico innalzamento del tasso d'obesità.
La televisione dunque è oggi uno strumento di fondamentale importanza per il ruolo che ricopre, ma non sarebbe forse meglio se parte del tempo dedicatogli fosse utilizzato per passare un po' più tempo con i propri cari, amici , fare attività fisica o passare un semplice pomeriggio al parco?

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Pagina 1 di 5

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi52
Ieri167
Questa Sett.219
Questo Mese6133
Totale1483408

Martedì, 23 Ottobre 2018 08:15

Chi è on line

Abbiamo 128 visitatori e nessun utente online