Rugby
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Sabato, 24 Novembre 2012 19:59

LA SVICAT CONTINUA A VINCERE, DENTRO E FUORI DAL CAMPO

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Svicat Consolini Rugby continua il suo cammino verso la serie B e cosi dopo poche settimane dalla vittoria contro la diretta rivale del Trepuzzi, valsa per il primato solitario in classifica, la squadra del Presidente Camilli è già pronta ad affrontare, domenica 25 novembre 2012, il Taranto fuori casa.

 

Intanto la squadra campiota, oltre che sul campo, si muove anche nel sociale e promuove una nuova iniziativa: il Movember.

Ma che cos'e il Movember? Nasce nel 1999 ad Adelaide, per trenta giorni d'Autunno si rinuncia al rasoio e ci si fanno crescere i baffi, tutto ciò per richiamare l'attenzione su una causa molto importante: il cancro alla prostata.

 

La Campagna ha come obiettivo quello di aumentare la ricerca e i fondi per combattere il tumore alla prostata.

 

La Svicat Rugby Consolini da sempre sensibile a queste iniziative,  dopo aver contribuito autotassando i propri giocatori e dirigenti, domenica 2 dicembre in vista della partita casalinga contro i ragazzi del 'Cus Foggia, annuncerà una raccolta fondi tra il pubblico presente per coinvolgere tutti in questa iniziativa, che ha raccolto fin ora 174 milioni di dollari da investire nella ricerca.

 

Inoltre la squadra di Mister Spampinato, affronterà i prossimi due impegni di campionato con il lutto al braccio, e svolgendo un minuto di silenzio prima di ogni partita partita, per ricordare e star accanto al dolore della famiglia del giovane portiere campioto Gabriele Brillantina, venuto a mancare all età di soli 28 anni a causa di un incidente stradale.

Letto 1283 volte Ultima modifica il Domenica, 25 Novembre 2012 11:04

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi577
Ieri578
Questa Sett.4542
Questo Mese35558
Totale1262757

Giovedì, 22 Giugno 2017 20:34

Chi è on line

Abbiamo 232 visitatori e nessun utente online