Calcio
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Domenica, 29 Settembre 2013 17:38

5° Giornata di serie A

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Turno infrasettimanale per la serie A .

Martedi  24 settembre 2013 alle 20.45 inizia ufficialmente la 5 giornata di campionato  Udinese-Genoa giocata al Friuli. Udinese che gioca con molta attenzione, Grifone in cerca di punti importantissimi ma, a 10 minuti dal termine, è proprio un attaccante genoano a mettere nei pasticci la propria squadra, Calaio sfortunato a deviare in rete un tiro e al Friuli; la partita finisce con il risultato Udinese 1 Genoa 0.

Mercoledi  25 settembre 2013 si giocano tutte le altre partite, ad eccezione di Inter Fiorentina, prevista per il giorno successivo.

Iniziamo con Napoli Sassulo: partita con ritmi molto bassi soprattutto dei padroni di casa contro un Sassuolo che sembra non essere intimorito dalla bolgia del San Paolo. Napoli che passa in vantaggio nel quarto d’ora del primo tempo con Dzemaili ma dopo solo 5 minuti è Zaza a pareggiare con un bel tiro da posizione angolata. Il Napoli sembra aver subito il colpo e nella ripresa cerca di spingere un pò di più ma il Sassuolo  sembra  assaporare l’impresa e cosi è triplice fischio e la squadra di Di Francesco esce indenne dal San Paolo e termina in parità (1 ad 1).

Altra partita ricchissima di polemiche è Chievo Juventus. Chievo che passa in vantaggio con Thereau al 28° minuto ma durante la ripresa è Quagliarella a pareggiare.

Al 66° minuto un cross di Pogba viene deviato da Bernardini, la Juve si porta in vantaggio, e con questo risultato finisce la partita. Da evidenziare un gol regolarissimo di Paloski.

Al Picchi, in parallelo con le altre partite, il Livorno affronta il Cagliari. Livorno che passa in vantaggio con Luci ma che durante la ripresa viene raggiunto da Ibarbo che sfrutta un pasticcio difensivo. Partita quindi che finisce 1 a 1 tra Livorno e Cagliari. Spettacolo è Parma Atalanta.Padroni di casa che vanno in vantaggio con una perla dell’ex milanista Mesbah; pareggio immediato di Bonaventura per l’Atalanta ma 8 minuti dopo è Parolo a far riportare in vantaggio nuovamente il Parma; dopo circa 10 minuti Rosi fa tris e prima dello scadere Parolo firma la sua doppietta personale e fa poker. Ad un minuto dalla fine del primo tempo Denis fa 4 a 2. Si riprende a giocare ma al 79 la Dea accorcia le distanza con Livaja; partita incredibile ma finisce con Parma 4 Atalanta 3.

Al dall’Ara si gioca Bologna Milan. Rossoneri in vantaggio  con un bel diagonale di Poli vantaggio che dura poco perchè vengono raggiunti da Laxalt in prestito dall’Inter.Nella ripresa si scatena il Bologna e va in vantaggio con un colpo di testa sempre con Laxalt seguito poi da Cristaldo, sempre con un colpo di testa.

Ad un minuto dal termine Robinho accorcia le distanze e, allo scadere, è Abate a firmare il pari. Al dall’Ara finisce 3 a 3 tra Bologna e Milan.

L’Olimpico di Roma vede in campo Lazio  Catania. Padroni di casa che vanno in vantaggio con Enderson che però viene subito raggiunto da Barrientos che fa pari. A 5 minuti dalla fine del primo tempo è Lulic a portare in vantaggio la Lazio. Nella ripresa il Catania attacca ma non riesce a trovare il pareggio e, nei minuti di recupero, è Hernanes a chiudere i conti. Il risultato è 3 a 1 per la Lazio sul Catania.

Al Ferraris invece la Sampdoria affronta la Roma. Partita equilibrata fino al 69° minuto dove Benatia si inventa un gol bellissimo. All’89° è Gervinho a firmare il bis. Roma che espugna il Ferraris. La partita finisce 2 a 1 per la Roma sulla Sampdoria.

In un altro Olimpico, quello di Torino, si gioca Torino Verona. Granata che passano in vantaggio col solito Cerci che poi viene raggiunto da Juanito  per il Verona. Nella ripresa  è di nuovo Cerci che riporta in vantaggio il Toro. Il Verona non sta a guardare e trova il pari con jorginho.Partita che finisce con questo risultato di parità,Torino 2 Verona 2.

Giovedi invece resta da giocare l’ultima partita al Meazza tra Inter e Fiorentina. Partita equilibrata dove la Fiorentina si rende pericolosa in alcune occasioni. Si va a riposo sullo 0 a 0. Nella ripresa le due squadre iniziano a spingere e la Fiorentina si procura un rigore che viene eseguito da Rossi che porta in vantaggio la viola. L’Inter reagisce e pareggia con Cambiasso ma, a pochi minuti dalla fine, è Jonathan che porta in vantaggio la sua squadra. L’inter resiste all’assalto dei gigliati e ottiene un risultato molto importante.

Al Meazza finisce 2 a 1 per l’Inter su una Fiorentina che aveva in pugno il gioco. E con questa partita finisce la 5 giornata della serie A.

Letto 1719 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi359
Ieri386
Questa Sett.1935
Questo Mese13989
Totale1359442

Venerdì, 17 Novembre 2017 22:10

Chi è on line

Abbiamo 183 visitatori e nessun utente online