Cartoline non spedite #103 Piantiamola

White-Cozy-Minimal-Photo-Collage-Facebook-Post-11

Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non si perdano di vista le cose fondamentali, del tipo: la natura sarà sempre più grande di noi. Da poco ho in casa una pianta, bellissima. È una Maranta tricolore e sembra che sia viva. Cioè, lo so che le piante sono vive, solo che non mi ero mai fermata a osservarle per bene. Diciamo pure che avevo una Dionaea (o Venere acchiappamosche), soprannominata Sveva. Sì, perché Sveva è il mio nome preferito in assoluto e prima o poi lo dovevo affibbiare a qualcuno o qualcosa, però dicevo, questa Dionaea-Sveva è morta. Piccola piccola, con le sue boccucce pronte ad incastrare la prima mosca che passa (che effettivamente non passava e quindi avrei dovuto nutrirla io, ma tant'è, mi divertivo di più a infilarle una matita in bocca. Non si fa, lo so). Comunque il caso Sveva è bello che archiviato, ora abbiamo questa bellissima Maranta senza nome ufficiale. Mentre la osservavo il primo giorno, verso sera, richiusa su se stessa, pensavo di aver sbagliato qualcosa, tipo poca acqua, troppa acqua, molta luce, poca luce. E invece ho scoperto che stava esattamente facendo quello che un essere intelligente dovrebbe fare: salvare quello che si ha. Indagando con un'amica ne è uscito fuori che questa specie, capisce che s'è fatta una certa e per proteggere tutta la sua umidità, verso le nove (o anche prima) chiude battenti e si erge a colonna. Le foglie non si mostrano più, aperte con le loro sfumature e venature rosa, come durante il giorno. Questo spettacolo gratuito è meraviglioso, perché ogni giorno, puntualmente accoglie quello che c'è e poi piano piano, trattiene quello che è indispensabile. Siamo davvero così sicuri di essere raziocinanti? È strano rendersi conto di quanta vita intelligente possa nascondersi intorno a noi. Molto più di noi. Piantiamola.

Cartoline non spedite #104 Assenza
Cartoline non spedite #102 Tesi

Related Posts

 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Already Registered? Login Here
Guest
Wednesday, 03 March 2021
If you'd like to register, please fill in the username, password and name fields.

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to http://www.sali-ce.it/

Oggi476
Ieri699
Total293709

Who Is Online

8
Online

03 March 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account