Cartoline non spedite #103 Piantiamola

White-Cozy-Minimal-Photo-Collage-Facebook-Post-11

Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non si perdano di vista le cose fondamentali, del tipo: la natura sarà sempre più grande di noi. Da poco ho in casa una pianta, bellissima. È una Maranta tricolore e sembra che sia viva. Cioè, lo so che le piante sono vive, solo che non mi ero mai fermata a osservarle per bene. Diciamo pure che avevo una Dionaea (o Venere acchiappamosche), soprannominata Sveva. Sì, perché Sveva è il mio nome preferito in assoluto e prima o poi lo dovevo affibbiare a qualcuno o qualcosa, però dicevo, questa Dionaea-Sveva è morta. Piccola piccola, con le sue boccucce pronte ad incastrare la prima mosca che passa (che effettivamente non passava e quindi avrei dovuto nutrirla io, ma tant'è, mi divertivo di più a infilarle una matita in bocca. Non si fa, lo so). Comunque il caso Sveva è bello che archiviato, ora abbiamo questa bellissima Maranta senza nome ufficiale. Mentre la osservavo il primo giorno, verso sera, richiusa su se stessa, pensavo di aver sbagliato qualcosa, tipo poca acqua, troppa acqua, molta luce, poca luce. E invece ho scoperto che stava esattamente facendo quello che un essere intelligente dovrebbe fare: salvare quello che si ha. Indagando con un'amica ne è uscito fuori che questa specie, capisce che s'è fatta una certa e per proteggere tutta la sua umidità, verso le nove (o anche prima) chiude battenti e si erge a colonna. Le foglie non si mostrano più, aperte con le loro sfumature e venature rosa, come durante il giorno. Questo spettacolo gratuito è meraviglioso, perché ogni giorno, puntualmente accoglie quello che c'è e poi piano piano, trattiene quello che è indispensabile. Siamo davvero così sicuri di essere raziocinanti? È strano rendersi conto di quanta vita intelligente possa nascondersi intorno a noi. Molto più di noi. Piantiamola.

Cartoline non spedite #104 Assenza
Cartoline non spedite #102 Tesi

Related Posts

 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Already Registered? Login Here
Guest
Friday, 27 November 2020
If you'd like to register, please fill in the username, password and name fields.

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to http://www.sali-ce.it/

Oggi1
Ieri666
Total227260

Who Is Online

8
Online

27 November 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

24 November 2020
Cartoline non spedite
Ci siamo. Nell'ultima settimana di novembre, con un discreto ritardo, finalmente in tv abbiamo la prima pubblicità dei panettoni. Ci stavamo preoccupando. Mia sorella aveva addirittura ipotizzato che fosse per un motivo etico e morale: niente pubblic...
17 November 2020
Cartoline non spedite
Ci sono certi gesti che arrivano inaspettati (nonostante tutto il bene che ci sia dietro), come un pacco da Madrid, mentre stai seguendo una lezione in questa bruttissima modalità online, che non ti permette né di scambiarti occhiate d'intesa o di di...
10 November 2020
Cartoline non spedite
Qualche anno fa andai a teatro a vedere lo spettacolo "Le relazioni pericolose", conto aperto tra la marchesa di Merteuil e il visconte di Valmont, dall'omonimo romanzo di Choderlos de Laclos. Una Elena Bucci così superba che mi fece venire voglia di...
03 November 2020
Cartoline non spedite
In questi giorni, si è parlato di indispensabili e sacrificabili, ma soprattutto di "assenza spettacolare". Questa è una cartolina vuota, di protesta silenziosa, tanto a chi importa, non è un bene di prima necessità. ...
27 October 2020
Cartoline non spedite
Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account