RICETTE SALIC'E'
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Giovedì, 07 Febbraio 2013 08:50

PASTA GRATINATA AI PEPERONI

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)


 

INGREDIENTI

  • 1 peperone giallo e 1 peperone rosso
  • 2 cipolle rosse di Tropea
  • 1/2 litro dibrodo vegetale
  • 2 cucchiai d'olio extravergine di oliva
  • 2 pomodori rossi da sugo
  • 2 spicchi d'aglio fresco
  • sale
  • origano
  • 5-6 foglie di basilico
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • pepe
  • 320 g di pasta
  • 40 g di Parmigiano Reggiano

PREPARAZIONE

  • Lavare i peperoni, tagliarli a metà e rimuovere il torsolo, i semi ed i filamenti bianchi. Ridurli a listarelle di un paio di centimetri di larghezza.
  • Spelare le cipolle e tagliarle a spicchietti.
  • Scaldare il brodo.
  • In una capace padella o in un wok versare l'olio, quindi unire le cipolle ed i peperoni. Mescolare accuratamente con due cucchiai di legno e mettere sul fuoco.
  • Far sfrigolare le verdure per qualche minuto a fiamma vivace, facendo molta attenzione a che la cipolla non bruci, quindi versare un paio di mestoli di brodo.
  • Lasciar prendere il bollore, quindi abbassare la fiamma e cuocere coperto per 20 minuti a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto ed aggiungendo altro brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
  • Nel frattempo lavare i pomodori, spellarli e tagliarli a tocchetti. Metterli in una ciotola assieme all'aglio spellato e tagliato a metà, un pizzico di sale, una manciata di origano e le foglie di basilico lavate.
  • Trascorso il tempo di cottura dei peperoni, togliere l'aglio dai pomodori ed aggiungerli nella padella.
  • Proseguire la cottura per altri 10 minuti, sempre coperto, mescolando di tanto in tanto e d aggiungendo brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
  • Scoperchiare, unire la passata di pomodoro e proseguire la cottura per altri 10-15 minuti.
  • Regolarsi, con il tempo di cottura, a seconda della consistenza del peperone, che deve essere morbido, ma non sfaldarsi e far asciugare il liquido di cottura, che deve assumere consistenza cremosa.
  • Al termine della cottura regolare di sale ed unire una manciata di pepe.
  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla piuttosto al dente.
  • Ungere una pirofila, mettervi la pasta, condirla con la peperonata e mescolare bene.
  • Cospargere con il Parmigiano Reggiano grattugiato ed infornare nel forno preriscaldato a 200°C per 10-15 minuti, proseguendo di poco la cottura se occorresse a far ben gratinare in superficie.
  • Servire.
Letto 3213 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi154
Ieri141
Questa Sett.611
Questo Mese4354
Totale1510265

Giovedì, 21 Marzo 2019 18:50

Chi è on line

Abbiamo 176 visitatori e nessun utente online