Locale
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Venerdì, 15 Giugno 2018 23:54

Antonella Persano: a Salice Salentino un'opposizione scarsa e misera

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Doveva tenersi nella giornata di ieri il Consiglio Comunale di Salice Salentino che è stato invece annullato a causa di un'anomalia che il Consigliere di Opposizione Alessandro Ruggeri ha notato nella pubblicazione della convocazione della seduta sull’Albo pretorio online.

"Quello che sto per dire è frutto di una lunga meditazione" ha esordito il rappresentante di Salice nel cuore per poi spiegare il motivo del suo intervento arrivato prima della trattazione del primo punto del Consiglio "Eccepisco con forza la nullità di questo consiglio comunale".

Oggetto della contestazione un avviso pubblicato sull'albo pretorio online il 12 giugno notte ma che riporterebbe una data antecedente e che, oltretutto, si sovrapporrebbe ad una concessione edilizia dell'8 giugno.A seguito delle dichiarazioni di Ruggeri, il Sindaco Rosato, ha espresso rammarico dovuto alla necessità di un confronto su altri ambiti e per il bene dei cittadini salicesi "Cerchiamo di confrontarci sui bisogni, cerchiamo di confrontarci con rispetto" ha suggerito il Primo Cittadino, sottolineando "Per questo passaggio non siamo noi politici ad essere toccati, lo saranno eventualmente, e mi dispiace per loro se è vero, i dipendenti. Vi assumete la responsabilità di quello che state facendo!".

Quello che potrebbe essere una disattenzione non voluta e che, per la Segretaria Comunale, non risulterebbe abbastanza per inficiare la seduta è invece risultato motivo di attenzione ed è stato la causa della sospensione del Consiglio Comunale.

Il Sindaco Rosato ha dichiarato nulla la seduta "lo faccio perchè qualcuno non deve avere l'alibi di abbandonare sistematicamente l'aula" ed ha ricordato che "neanche nei periodi più bui di confronto politico" vi è stata "l'esibizione della miseria umana da parte dell'opposizione."

E' proprio a tal riguardo che si esprime Antonella Persano, Coordinatrice Enti Locali  di Forza Italia, solidale alla presa di posizione del Sindaco Rosato e dell'amministrazione tutta contro un'opposizione "politicamente scarsa e misera oltre che accecata da risentimento personale verso il sindaco e la maggioranza".

"Bene ha fatto il Sindaco ad annunciare sin da ora un confronto politico con l'opposizione senza fare sconti a nessuno" ha dichiarato Persano "laddove emergeranno responsabilità serie e accertate di danni provocati al Comune e ai cittadini salicesi dalla precedente amministrazione Tondo il Sindaco Rosato andrà avanti nelle sedi opportune" rimarcando quanto "i consiglieri di opposizione Ruggeri, Marinaci e Grasso stanno solo tentando di mettere bastoni tra le ruote alla maggioranza di Rosato che va invece per la sua strada con tanti progetti finanziati senza perdere alcuna opportunità di crescita e sviluppo per il nostro paese".

Proprio in tema di progetti e crescita del paese la rappresentante di Forza Italia pone l'attenzione della cittadinanza su due importanti tematiche che, l'Amministrazione, sta portando avanti in queste ore. 

Il primo punto è il "Patto sulla Sicurezza" che prevederà interventi nel Comune di Salice Salentino a tutela della sicurezza pubblica. "Ancora una volta chiedo: l'opposizione non ha nulla da dire al Sindaco?" chiede Persano.

Altra problematica che sta affrontando Salice Salentino in queste ore è la forte grandinata avvenuta nella giornata di ieri, una precipitazione che ha arrecato danni alle coltivazioni agricole e che, stando alle prime verifiche, pare siano ingenti. "Il Sindaco di Salice Tonino Rosato il primo a mobilitarsi sin dalle prime ore dopo la violenta grandinata di ieri, avviate tutte le procedure per il riconoscimento dello stato di calamità nel feudo di Salice, sono queste le cose serie che un Sindaco deve affrontare subito senza indugi e con il massimo impegno per il suo paese e Tonino Rosato lo ha fatto passando tutto il pomeriggio negli uffici comunali ed in stretto contatto con la struttura della Regione Puglia per fare tutto ciò che è in suo potere e dopo una intera mattinata passata ad affrontare un Consiglio Comunale dove l'opposizione non ha svolto il suo ruolo istituzionale ma ha soltanto giocato e perso tempo" e ancora una volta pone, all'opposizione salicese, la questione"dove è oggi l'opposizione di fronte ad un evento così eccezzionale che mette in ginocchio gli agricoltori salicesi?"

Letto 599 volte Ultima modifica il Sabato, 16 Giugno 2018 00:01

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Valentina Capoccia

Ingegnere Informatico, Valentina ha da sempre avuto predilezione per tutto ciò che riguarda il sociale, la cultura e lo sport.

Vicepresidente dell'Associazione Culturale fino a settembre del 2016.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi201
Ieri202
Questa Sett.201
Questo Mese3696
Totale1458875

Lunedì, 16 Luglio 2018 21:45

Chi è on line

Abbiamo 102 visitatori e nessun utente online