×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2671

Tuesday, 25 February 2014 07:38

Prima Divisione, Abruzzese e Beretta affondano il Gubbio

Written by
Rate this item
(2 votes)

Continua a spese del Gubbio la corsa al vertice del Lecce, che imponendosi al Pietro Barbetti mette in fila la terza vittoria consecutiva dopo quelle contro Barletta e Paganese.

Nel match delle 12:30 i giallorossi si presentano con la novità Caglioni tra i pali a sostituire l'indisponibile Perucchini e con Bogliacino capitano a supportare il duo d'attacco Beretta-Zigoni. Miccoli va in panchina per un acciacco nel riscaldamento, è in tribuna invece Doumbia, alle prese con un problema alla coscia destra. La partita inizia con i padroni di casa pericolosi subito al 2', quando su corner di Radi, Schetter calcia al volo di sinistro mandando di poco alto sulla traversa. Risposta del Lecce all'11', con Beretta che si smarca al limite dell'area e conclude sfiorando il sette alla sinistra del portiere rossoblù Pitteri. Al 14' è invece Zigoni a colpire al volo su assist dalla destra di Ferreira Pinto, con Pitteri che stavolta deve intervenire per deviare la sfera in calcio d'angolo. Il Lecce continua a mettere alle corde gli avversari e dopo una traversa di Beretta al 22', trova il gol un minuto dopo sugli sviluppi di una punizione messa in area da Bogliacino e capitalizzata da Abruzzese, che insacca di testa per l'1-0 in favore dei giallorossi. Alla mezz'ora si rivede il Gubbio con un colpo di testa del ghanese Addae che però si spegne sul fondo. Al 42' il Lecce raddoppia con una bella azione in velocità sull'asse Zigoni-Ferreira Pinto-Beretta, con quest'ultimo che riesce a ribadire in rete la palla del 2-0 dopo una prima respinta dell'estremo difensore rossoblù. Il Gubbio però non ci sta e prima della ripresa trova il gol che riapre la partita: sulla punizione di Radi la difesa giallorossa respinge corto favorendo il velocissimo Malaccari, che penetrato in area fulmina Caglioni con un diagonale basso. Nella ripresa la partita cala di intensità, con le due squadre che riescono a prendere le misure l'una dell'altra. Tra le fila egubine entrano Caccavallo, Luparini e Boisfer, per il Lecce Zigoni lascia il posto a Barraco, poi Lerda concede qualche scampolo di gara anche a Miccoli e Salvi che prendono il posto di Beretta e Bogliacino. Proprio da un cross di Caccavallo per Luparini arriva la migliore occasione del Gubbio per pareggiare i conti all'89', ma è strepitoso Caglioni in tuffo a deviare in calcio d'angolo. Prima del finale c'è una buona occasione anche per Miccoli che in diagonale trova però i guantoni di Pitteri, bravo a smanacciare la palla indirizzata all'angolino. Al triplice fischio dell'arbitro Marini di Roma il risultato in favore dei giallorossi è di 2-1. Sugli altri campi c'è da segnalare la frenata a sorpresa della capolista Frosinone, sconfitta al Mannucci di Pontedera 2-1, mentre il Perugia non va oltre lo 0-0 nell'incontro casalingo con il Benevento.

Ferny Ligori

Read 995 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi69
Ieri225
Total60501

Who Is Online

6
Online

25 February 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account