×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 93

Thursday, 14 November 2013 15:06

IMMANE TRAGEDIA NELLE FILIPPINE: 10000 MORTI. I SUPERSTITI A CACCIA DI CIBO.

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

Si stima sia stato il tifone più potente della storia. Haiyan, questo è il nome del mostro che pochi giorni fa a messo in ginocchio l'arcipelago delle Filippine, colpendo soprattutto le isole di Leyte, Samar e la città di Tacloban.

Il bilancio è spaventoso, si parla di oltre 10000 vittime, di cui il 40% formato solo bambini e adolescenti , e questa stima potrebbe crescere da un momento all'altro vista la numerosità dei corpi ritrovati e ancora da classificare e le difficoltà nell'identificazione di tutte le vittime.

Dopo aver provocato migliaia di morti nelle Filippine centrali, il tifone ha raggiunto la terraferma vietnamita dove, fortunatamente ha diminuito la propria potenza provocando ugualmente una ventina di morti e 80 feriti , proseguendo poi verso la Cina meridionale, dove le vittime sarebbero almeno 5, secondo l'agenzia Nuova Cina.

Anche il nostro paese è stato colpito indirettamente da una questa catastrofe , in quanto ancora mancano all'appello 8 dei 12 italiani accertati in tali paesi.

L'unità di crisi della Farnesina, attraverso l'ambasciata a Manila, fa sapere che si sta facendo tutto il necessario per riuscire a rintracciare gli italiani presenti nelle Filippine al momento della tragedia, ma che le difficoltà nel far questo sono innumerevoli a causa della complicata situazione delle comunicazioni, con linee telefoniche e internet letteralmente fuori uso .

E intanto, come ogni catastrofe che si rispetti, non sono mancati gli episodi di sciacallaggio e di razzie da parte dei superstiti che disperati, senza acqua, cibo, elettricità e vestiti da giorni, stanno saccheggiando negozi e abitazioni in cerca del necessario per non soccombere.

Intanto anche le Nazioni Unite si sono messe all'opera e hanno lanciato un appello per raccogliere un totale di 301 milioni di dollari per finanziare un piano di azione che nei prossimi sei mesi andrà ad aiutare tutte le vittime del tifone Haiyan. L'Unhcr (l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati) annuncia che si sta cercando di mettere in piedi un ponte aereo d'emergenza sulle Filippine per assistere i 9,8 milioni di persone che, secondo le stime, sono state colpite dalla tragedia.

Read 920 times

Laureata in "Scienza e Tecniche Psicologiche" all'Università del Salento. Da grande vorrebbe fare la psicoterapeuta o la scrittrice. Ama leggere qualsiasi cosa le capiti per le mani ma predilige i grandi classici della letteratura. Attualmente è tiratrice della squadra di carabina presso Poligono di Lecce.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi130
Ieri883
Total90146

Who Is Online

1
Online

09 April 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account