Attualità

Premio come miglior videografo dell’anno

Image

Si è tenuta domenica 2 febbraio a Roma la premiazione dei WEVA PRO Award 2019, manifestazione che ogni anno vede partecipare centinaia di videografi provenienti da tutto il mondo. A vincere il premio come miglior videografo dell’anno è stato il ventiquattrenne vegliese Marco De Nigris, che con un punteggio di 47/50 (assegnatogli da una giuria internazionale di esperti del settore video, foto e cinema) diviene così il più giovane italiano ad aver vinto quella competizione. Il suo video, dal titolo “PAPA LOVES MAMBO // Hugo and Kirsty”, inoltre, si è classificato anche al primo posto della categoria “Save the date” (classifica internazionale), al terzo posto della categoria “Best Video Editor” (classifica italiana) e al quinto posto della categoria “Save the date” (classifica italiana).

Image
Image

Grande soddisfazione da parte del ragazzo che ringrazia tutti per il supporto ricevuto in questi anni di studio e lavoro sul campo. Nato in una famiglia di fotografi, Marco ha da subito sentito troppo stretti i margini imposti dalla fotografia, che non sdegna ma che di certo non gli trasmette lo stesso senso di libertà e lo stesso entusiasmo datogli dalla videografia. “Il cinema, così come la letteratura e la fotografia sono un’arte. Con questo non mi definisco di certo un artista, ma vincere questo premio mi fa davvero sentire fortunato. Faccio un lavoro che mi piace, ho una famiglia splendida che mi è sempre stata vicino e ha sempre assecondato le mie passioni, devo tutto ai miei genitori.” – dice il giovane vegliese.

La WEVA (Worldwide Event Videographers Association) è un’organizzazione mondiale che riunisce a sé tutti videografi di tutto del mondo.

 

LINK AL VIDEO VINCITORE

https://weva.pro/en/award-2019/best-videographer/13761/papa_loves_mambo__hugo_and_kirsty

Oggi582
Ieri651
Total89715

Who Is Online

1
Online

08 April 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account