Spettacoli
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Domenica, 02 Luglio 2017 12:09

Modena Park, il concerto dei record In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Qui si fa la storia" è questo il grido con cui 220 mila persone , l'1 Luglio 2017 si apprestavano a partecipare a quello che sarebbe stato uno tra i concerti più grandi di sempre.
Modena Park diventa così il concerto con più paganti al mondo, entrando di prepotenza nella storia della musica mondiale. Una carriera lunga 40 anni, quella di Vasco, ripercorsa da oltre tre ore e mezzo di grandi successi. Il concerto dei record, così come è stato definito, ha fatto vivere a chi c'era un susseguirsi di emozioni. Vasco dopo essere arrivato a Modena Park accompagnato da un elicottero, debutta su uno dei palchi più grandi di sempre (quasi 150 metri) con "Colpa d'Alfredo" ( in cui è presente un riferimento a Modena Park) per poi proseguire sulle note di "Bollicine", "Anima fragile", "Ogni volta", "Rewind" (durante la quale è andato in scena un flash mob in cui tutte le donne hanno tolto i loro reggiseni con la scritta "fammi godere" per poi sventolarli per aria), "Sally", "Liberi liberi", "Vivere" e tanti altri capolavori che hanno fatto la fortuna del Kom (ne sono stati eseguiti 39 in tutto). Negli interludi si sono poi esibiti due chitarristi storici della band di Vasco: Maurizio Solieri e Andrea Braido. Ha preso parte alla serata anche Gaetano Guerrieri frontman degli stadio che ha introdotto e suonato al pianoforte "Anima fragile".
Naturalmente, a concludere la serata non poteva di certo non mancare la sua amatissima "Albachiara", accompagnata da un grande spettacolo pirotecnino e una promessa: "Alla prossima".

Letto 573 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi147
Ieri194
Questa Sett.748
Questo Mese9510
Totale1441978

Giovedì, 24 Maggio 2018 12:04

Chi è on line

Abbiamo 300 visitatori e nessun utente online