Letteratura
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Venerdì, 13 Luglio 2018 18:23

Cartoline non spedite #50 Parole In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

tumblr nuczxuUxdO1t7jlh5o1 540

Tanto va la gatta al lardo che ci lascia il testamento. La notte porta doveri. Rosso di sera, vorrei indietro la primavera. Se son rose, pungeranno. Ho un fiocco nella manica, per voi che m’avete piantato in denari. Non gridare al gatto, al gatto. Guarda in maialesco, piuttosto. Stai lì a reggere il pendolo, senza rigare a zig-zag e a rigirare la cotoletta. Le pesche nel paniere si sono rotte, a occhio e testa, direi. Stavo correndo a perdifemore, e sono inciampata, inutile ridere sull’aranciata versata. Hai mandato a vergini tutti i miei piani, e lì c’è qualcuno che riesce sempre a cadere a gambe incrociate. Tutte le strade portano al mare. Non dire vino finché non ce l’hai nel bicchiere. So I start a revolution from my kitchen. Se non ora, dove? Hai mancato il computer, mentre mi tenevi sotto una campana di plastica. La risposta che cerchi è dentro il frigorifero. Cos’è una regina senza il suo re? Beh, storicamente è migliore. A caval donato, gli si mette una buona sella. Dio dà il pane a chi è celiaco. La volpe che non arriva all’uva, ci si siede sotto e ne scrive una poesia. Fuori dal letto, scusa ma chi sei? Cielo a pecorelle, che Dio fortunato. Campa cavallo, che poi alla fine muori comunque. Cento di questi calci. Chi ben comincia, può finire malissimo. Chi la fa, se la scordi. Can che abbaia, ha un padrone che non ha saputo addomesticarlo. E comunque meglio una gallina oggi che un brodo domani. Si sa che chi va con lo zoppo, arriva in ritardo. Patti chiari, e allora mettiti gli occhiali perché come fai a vederli altrimenti? Non tutte le ciambelle sono anche intelligenti. Beati gli stupidi, che hanno capito tutto.
Vuoi salire a vedere la mia collezione di parole? Non c’è due senza uno (dei due). Se non posso scrivere di te, allora non voglio scrivere di nessun altro.  

Letto 422 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Luglio 2018 18:38

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi39
Ieri160
Questa Sett.1000
Questo Mese2336
Totale1493247

Sabato, 15 Dicembre 2018 07:41

Chi è on line

Abbiamo 114 visitatori e nessun utente online