Letteratura
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Venerdì, 29 Settembre 2017 18:14

Cartoline non spedite #9 Tavolini vuoti

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Era da tanto che non uscivo con un vecchio gruppo di amici, per varie vicissitudini, altri impegni, altre amicizie; perciò sì è stato bello stringere tra le mani le bustine di zucchero nel vassoio posato sul tavolino del bar, fare su e giù e sentire i granelli scivolare da un lato all'altro della bustina, mentre osservavo un ragazzo in piedi che parlava al telefono, vestito benissimo, molto più interessante dei discorsi sui fanghi d'alga guam (al nostro tavolo).
Ho evitato sistematicamente gli sguardi di un amico, che magari anche basta chiamarlo così, dato che non mi facevo sentire da marzo, perché lui ormai ha oltrepassato i confini dell'amicizia ed io a malapena ci ero entrata in questa stanza contorta.
Erano per lo più coppie, ed io mi chiedo se davvero sia questo il significato dell'essere in due, non avere più interessi, limitarsi e chiudersi nella realtà, cercare il sostegno di un supporto elettronico perché con le altre persone non si sa più parlare, io osservo; a me piace la gente, però mi piace in un modo diverso,è bella in quello che fa, cosa dice, cosa non dice.

Tutti gli altri tavoli mi parevano più interessanti del mio, forse con discorsi più vicini a quelli che vorrei, forse solo perché non riuscivo a sentirli, ma scrutavo le loro facce. 
Hanno preso per lo più una crêpe alla nutella, io non sapevo se prenderla o no, avrebbero deciso i soldi spicci nel mio borsellino e infatti non mi bastavano, così ho optato per un succo di frutta, però poi quando ho pagato ho visto che ce l'avrei fatta, e vabbè, doveva andare così, mi son detta.
Se sto zitta è perché quando parlo è per far ridere, ci riesco (quasi) sempre, ma quando si tratta di condividere davvero non trovo mai qualcuno con cui farlo fino in fondo, sempre a metà, qualcosa rovina tutto.
Quando sono tornata a casa, mi hai scritto che avevo gli occhi spenti, e se avessi qualche problema in particolare, ma poi ti ho risposto che magari sarà stato il trucco sbavato, che i problemi son sempre li stessi, irrilevanti per alcuni, critici per altri; meglio così hai detto e hai iniziato a parlare dei tuoi. Non vorrei che a furia di sentire tutti questi che si preoccupano delle mie condizioni, poi mi facciano ammalare sul serio, che in fondo è tutto tranquillo (o quasi), magari è questo il vero dilemma.
Un amico ha detto che sarebbe stato bello incontrare qualcuno di famoso, allora io ed un'altra ragazza con i pensieri collegati, ci siamo girate e abbiamo risposto all'unisono “ma come, ci siamo già noi, non ti bastiamo?” scoppiando a ridere, perché certe cose non cambiano mai.

Se fossi in un film questo sarebbe il momento in cui fumare una sigaretta affacciata alla finestra, invece osservo un ragazzo che s'è fermato al distributore automatico del bar sotto casa per comprarsele.
E poi pensavo, ma per avere degli occhi accesi ci saranno mica degli interruttori da qualche parte?

Letto 384 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi91
Ieri768
Questa Sett.91
Questo Mese7317
Totale1374942

Lunedì, 11 Dicembre 2017 08:52

Chi è on line

Abbiamo 195 visitatori e nessun utente online