Arte
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Sabato, 17 Gennaio 2015 11:11

ANTICO RITROVAMENTO AL PARCO RUDIAE DI LECCE

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

10530942_10204094965157859_997593395184734431_n.jpg

 

 

ANTICO RITROVAMENTO AL PARCO RUDIAE DI LECCE

 

Un’ importante statua togata in marmo è stata scoperta durante le attività di scavo archeologico nell’area di Fondo Anfiteatro, all’interno del Parco Archeologico di Rudiae. Lo scavo ha permesso di recuperare anche numerosi reperti ceramici e monete in bronzo.
“Al termine dei lavori - annuncia Francesco D’Andria, docente dell’Università del Salento e coordinatore assistenza scientifica agli scavi archeologici - potremo recuperare interamente l’Anfiteatro. L’inizio degli scavi sistematici ci fa dire che l’Anfiteatro è ben conservato nonostante siano trascorsi circa duemila anni. Intanto siamo riusciti a riportare alla luce una statua togata in marmo a grandezza naturale, probabilmente appartenente ad un Imperatore, risalente al IV-V secolo d.C.”

Il costruendo Polo didattico per l’Archeologia sarà inoltre a disposizione dei giovani che intendono approfondire queste tematiche facendo esperienza direttamente sul campo.


Alla conferenza stampa sono intervenuti anche i ragazzi della VF del Liceo Artistico "Ciardo-Pellegrino" (accompagnati dai docenti Maria Antonietta Corbo, Angela Laterza e Vincenzo Paticchio), la cui sede centrale si trova proprio a due passi dal parco archeologico di Rudiae. La loro presenza è stata motivata sia dalla curiosità di conoscere lo stato dell'arte dei lavori di scavo ma soprattutto dalla notizia del ritrovamento della statua togata in marmo. Alcuni di questi ragazzi, infatti, appartengono alla sezione scultura (Arti Figurative) del Liceo. Per loro le parole e i complimenti più graditi sono giunti dal professor D'Andria: "Grazie ragazzi per la vostra presenza perché queste scoperte sono per voi in quanto l'archeologia non è la scienza del passato ma la scienza del futuro".
E il costruendo Polo didattico per l’Archeologia, al Parco Rudiae, sarà proprio a disposizione dei giovani che intendono approfondire queste tematiche facendo un’esperienza sul campo.vi sistematici ci fa dire tranquillamente che l’Anfiteatro è perfettamente conservato nonostante siano trascorsi oltre duemila anni. Intanto siamo riusciti a riportare alla luce una statua togata di marmo a grandezza naturale, probabilmente appartenente ad un imperatore, risalente al IV-V secolo dopo Cristo”.
Alla conferenza stampa sono intervenuti anche i ragazzi della VF del Liceo Artistico "Ciardo-Pellegrino" (accompagnati dai docenti Maria Antonietta Corbo, Angela Laterza e Vincenzo Paticchio), la cui sede centrale si trova proprio a due passi dal parco archeologico di Rudiae. La loro presenza è stata motivata sia dalla curiosità di conoscere lo stato dell'arte dei lavori di scavo ma soprattutto dalla notizia del ritrovamento della statua togata in marmo. Alcuni di questi ragazzi, infatti, appartengono alla sezione scultura (Arti Figurative) del Liceo. Per loro le parole e i complimenti più graditi sono giunti dal professor D'Andria: "Grazie ragazzi per la vostra presenza perché queste scoperte sono per voi in quanto l'archeologia non è la scienza del passato ma la scienza del futuro".
E il costruendo Polo didattico per l’Archeologia, al Parco Rudiae, sarà proprio a disposizione dei giovani che intendono approfondire queste tematiche facendo un’esperienza su

Letto 1678 volte

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Devi effettuare il login per inviare commenti

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi13
Ieri157
Questa Sett.549
Questo Mese3836
Totale1516202

Venerdì, 26 Aprile 2019 02:56

Chi è on line

Abbiamo 146 visitatori e nessun utente online