Cultura

“Bulli di classe. Ovvero storia di un’amicizia”

Dal 10 febbraio 2021 è disponibile il nuovo libro di Pina Montinaro dal titolo “Bulli di classe. Ovvero storia di un’amicizia” edito da Edizioni Esperidi, con le illustrazioni di Alessandra Melfi. Il libro. Marco e Piero si conoscono da quando erano piccoli. Insieme hanno frequentato la scuola dell’infanzia e la primaria ed ora stanno vivendo una nuova fase della loro vita. Sono nella stessa classe della scuola secondaria, ma le cose non vanno proprio come dovrebbero. Marco è diventato il bersaglio preferito dei bulli di classe, che lo perseguitano con ogni sorta di insulti e dispetti. Ma il suo amico Piero è lì con lui, per condividere i momenti belli e brutti della vita. (Illustrazioni di Alessandra Melfi). Da 8 anni. L’autrice. Pina Montinaro si laurea in Lingue e Letterature straniere presso l’Università del Salento, dove consegue anche il Dottorato di ricerca in Studi letterari, linguistici e culturali. Si occupa di glottodidattica teatrale (metodologia T-play) e di traduzione editoriale per bambini. Con More et Jure (Lavieri) ha pubblicato Non ci capisco un’H e La formichina Gina. L’illustratrice. Alessandra Melfi, classe 1990, vive a Pisticci (Mt). Sin da piccola coltiva la passione per il disegno, riempiendo pagine e pagine che anima con le sue storie. Oltre all’illustrazione ha la passione per la Storia dell’Arte, infatti nel 2017 consegue la laurea nella suddetta materia, a Lecce. Partecipa ad eventi culturali e a mostre collettive, sia nel suo territorio che altrove, tralasciando per un po’ l’illustrazione. Durante il lock-down del 2020 Alessandra ricomincia a dare vita a storie colorate e si rimetterà al lavoro, approfondendo l’argomento con corsi online sia di disegno digitale che a mano. Il suo motto è “fai quello che puoi con quello che hai”.

Oggi124
Ieri656
Total294640

Who Is Online

8
Online

05 March 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account