Locale
24 su 24 Opinioni & Informazione
redazione@sali-ce.it 329.2792189

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.
Cronaca Locale

Cronaca Locale (120)

 

Una gara ciclistica regionale ha attraversato ieri Salice Salentino nei pressi del Cimitero e, la polizia municipale, ha provveduto a bloccare l’accesso e la percorribilità della zona interessata alle automobili al fine di non creare disagi ai ciclisti.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Salice Salentino. A circa sei mesi dal tragico incidente che vide la morte di una giovanissima di Salice Salentino, il conducente, nonché fidanzato della vittima é accusato di omicidio colposo.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

 

Il giudice di pace di Reggio Emilia liquida in via equitativa i danni da stress e perdita di tempo per i verbali illegittimi elevate

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

Oramai non si contano neanche più tutte le rapine che i commercianti di Salice Salentino, e anche i  cittadini, stanno subendo negli ultimi tempi.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Giovedì, 31 Gennaio 2013 21:21

Ennesimo tentativo di furto a Salice Salentino

Scritto da

SALICE SALENTINO. Sono le 4.30 del mattino quando si sta per consumare l'ennesimo increscioso episodio di furto a Salice.

 

Presa di mira questa volta è la Tabaccheria di Luigi Armengol, in via Regina Margherita n°. 7 a due passi da Piazza Plebiscito, in pieno centro paese, ma questo non ha intimoriti i malvimenti che avevano già manomesso la telecamera di videosorveglianza e praticato un foro sulla saracinesca.

 

Il passaggio di una pattuglia dell'Istituto di Vigilanza Velialpol, in servizio di ronda, ha messo in fuga i malviventi che erano a bordo di una potente auto che poi è risultata essere una Audi di colore scuro.

 

Il vigilate partito all'inseguimento dei fuggitivi, ha subito allertato la Centrale Operativa che a sua volta ha contattato i Carabinieri ed il titolare della tabaccheria.

 

Le indagini dei Carabinieri della Locale Stazione, partono dalle immagini che la telecamera e riuscita a catturare.

 

Foto a Cura di Mariarosa Sabato

         

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 Foto a cura di Alissa Ianne

 

Salice Salentino: domenica 27 Gennaio alle ore 17:00 in via Maresciallo Barba ciò che sembrava un incendio si è rivelato un tentato suicidio.

 

W.L., cinquantenne Salicese, ha tentato di togliersi la vita impiccandosi nel garage della propria abitazione.

 

Un vicino di casa, tornato a casa per recuperare degli oggetti, si è accorto che del fumo stava fuoriuscendo dall’abitazione del proprio vicino e, avvicinandosi, ha visto la moglie disperata chiedere aiuto.

 

Rendendosi conto della situazione il soccorritore, ha prontamente chiamato i vigili del fuoco spiegando dettagliatamente la situazione e si è prodigato nell’immediato per mettere in sicurezza la casa, cercando di capire dalla Signora se all’interno dell’abitazione ci fossero delle persone.

 

Mentre un passante staccava la corrente,  il vicino e due altri uomini intervenuti, si sono fatti strada all’interno del garage dove il fumo impediva la vista e la respirazione, tanto da non accorgersi che a soli pochi passi vi era un corpo in fin di vita.

 

Grazie all’utilizzo di un’ascia, trovata all’interno del garage del suicida, il vicino di casa è riuscito a tagliare la corda del cappio mentre gli altri due soccorritori lo sorreggevano.

 

Portato fuori l’uomo il vicino ha cercato di rianimarlo e di fargli riprendere conoscenza e cercare di capire se all’interno dell’abitazione ci fosse qualcun’altro.

 

Sono giunti sul posto i Vigili del Fuoco di Veglie seguiti da due mezzi di soccorso e infine i Carabinieri della Stazione di Salice Salentino.

 

Sono in corso le indagini per capire, in maniera più dettagliata, lo svolgersi dell’accaduto.

 

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Domenica, 06 Gennaio 2013 16:38

Salice Salentino: Furto al bar della stazione

Scritto da

 

Oramai non ci sorprende piú venire a conoscenza dell'ennesimo furto a Salice Salentino.

Il paese, negli ultimi tempi, é vittima di furti che si susseguono  diventando oramai all'ordine del giorno.

Ultima vittima di una serie molto lunga é stato il bar della stazione che, nella notte tra il 5 ed il 6 gennaio 2013, non ha visto arrivare  la befana a portare una calza bensì un ladro incappucciato che ha rovistato fra i cassetti in cerca del denaro. 
I cittadini sono oramai spaventati quanto arrabbiati per ció che sta accadendo nella nostra cittadina tanto da pensare di organizzare delle ronde notturne.
 

 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 

Ancora una volta un "buco", un foro abbastanza grande da permettere ai ladri di intrufolarsi all'interno del supermercato SISA di Salice Salentino in via F. Turati e mettere a segno l'ennesimo furto.

Sono stati portati via ben 3800 euro che l'esercizio commerciale aveva guadagnato giornata di ieri.

Sono mesi, oramai, che si assiste a furti e rapine, diventati davvero tanti per un piccolo paese come Salice Salentino!

Nella mattinata sono intervenuti sul posto i Carabinieri della Stazione Locale e quelli del Nucleo Operativo di Campi Salentina che hanno effettuato i rilievi e dato inizio, per l'ennesima volta, alle indagini.

 

 Foto a cura di Gianmarco Capoccia

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Lunedì, 31 Dicembre 2012 11:35

Ennesima rapina a Salice Salentino.

Scritto da

Ancora una rapina ieri, 30 dicembre 2012, a Salice Salentino.

Solo pochi giorni fa, durante la Vigilia di Natale, il paese aveva appreso da giornali e dai media di un furto tenuto ai danni del Convento dei Frati Francescani e, solo tre giorni dopo il furto al Convento, presa di mira una donna 70enne che si è vista derubare nella propria casa da tre uomini incappucciati, vestiti di nero e con in dosso un paio di guanti che le hanno portato via mille euro.

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 
Si è svolto nella notte del Santo Natale il furto che ha visto coinvolto il Convento di Salice Salentino.
Nella notte tra il 24 e il 25 dicembre dei ladri hanno effettuato l'ingresso al vecchio Convento dei Francescani, situato sull'incrocio tra via Fontana e via Umberto I, da un ingresso laterale all'edificio.
Successivamente i malfattori si sono fatti largo tra le stanze della struttura, oramai disabitata, forzando ogni serratura e raggiungendo infine la sede dell'associazione Pro Loco.
La rapina ha portato ai ladri un magro profitto: spiccioli delle offerte.
Il primo a prendere atto di quanto accaduto è stato Federico Faggiano,volontario che si occupa del convento,che ha prontamente denunciato lo spiacevole evento alle autorità locali.
Sul luogo della rapina è stato rinvenuto l'oggetto utilizzato per scassinare l ingresso.
Quello compiuto è un gesto che colpisce tutti i cittadini salicesi non per la straordinaria refurtiva bensì per la gravità dell azione che ha turbato numerosi fedeli e non.
Sono in corso le indagini dei militari salicesi.
 

Condividi Questo Articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Pagina 8 di 9

Importante

Il presente sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07/03/01. Costituzione Italiana - Art. 21: Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Oggi143
Ieri284
Questa Sett.1937
Questo Mese9167
Totale1453742

Domenica, 24 Giugno 2018 18:33

Chi è on line

Abbiamo 398 visitatori e nessun utente online