×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 68

Saturday, 16 March 2013 16:06

OSPITI DI LUSSO PER L’INTER CLUB SALICE SALENTINO

Written by
Rate this item
(10 votes)


 

Un tuffo nel passato, un passato a tinte neroazzurre, ricordi sbiaditi, emozioni indelebili.

Sono trascorsi oltre trenta cinque anni dall’ultima visita di un rappresentante della Beneamata  nella piccola comunità di Salice Salentino . Erano altri tempi , erano i tempi dei vari Sarti, Burgnich, Facchetti, erano i tempi in cui i tifosi vivevano  a pane e calcio; soprattutto  erano i tempi del leggendario Inter Club “Angelo Moratti”, guidato da uno dei più grandi tifosi neroazzurri che la storia “pallonara” di Salice abbia potuto conoscere, Aldo Giannotta, ai più noto come “Mesciu Aldu”, la cui caparbietà e passione per quei colori lo portarono a creare uno dei primi Inter club di tutta Italia. Un club che purtroppo vide il suo epilogo alla fine degli anni ’70, rammaricando tutta la comunità salicese.

 

Ma a volte la storia si ripete, corsi e ricorsi storici.

Ed ecco che due anni or sono, un gruppo di ragazzi ha voluto  riprendere  ciò che fino al quel momento era rimasto incompiuto. Nasce così l’Inter Club “J.Zanetti”  , “partorito” come progetto capace di unire tutti tifosi interisti salicesi, cercando di ricucire i rapporti col passato, tra ciò che è stato e ciò che  sarà.

E’ proprio in questo contesto che,  per rispolverare i ricordi dei tempi andati, i massimi dirigenti del club hanno voluto organizzare un incontro con una delle bandiere più acclamate della storia calcistica italiana,  il piede sinistro di Dio, ovvero Mario Corso, protagonista indiscusso della “Grande Inter” del mago Herrera, ricordato soprattutto per le sue straordinarie e millimetriche punizioni “a foglia morta” che, calciate con l’interno del piede sinistro, imprimevano alla palla una traiettoria alta e strana che superava puntualmente la barriera e si concludeva assai spesso in rete..

L’incontro , aperto a tutta la cittadinanza (tifosi e non) , si terrà sabato 23 marzo 2013, presso il Centro Polifunzionale “Padre B. Perrone” a partire dalle ore 17.00, e vedrà l’intervento anche di Bedy Moratti, sorella del Presidente Massimo Moratti, del Dott. Sergio Spairani, Responsabile Nazionale degli Inter Club , e di Giovanni Pezzuto , Coordinatore Inter Club Regione Puglia. Accorrete numerosi!

Read 2493 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi396
Ieri560
Total210667

Who Is Online

3
Online

24 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account