×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 77

Monday, 25 February 2013 08:04

ARNOLFO di Cambio ( 1240 – 1302 ) - “ San Pietro in cattedra “ ( XIII secolo. Bronzo. Basilica di San Pietro, Vaticano )

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

 

Raffigura san Pietro in posizione seduta, con una mano benedicente. La tradizione vuole che sia atto devoto toccare il piede destro della scultura, oggi visibilmente rovinato dall'usura dei pellegrini. Di fronte all'opera sono state collocate nel 1971 due torciere, sempre in bronzo, di Egidio Giaroli, mentre un medaglione a mosaico voluto da papa Pio IX si trova sopra la statua. Venne sistemato qui nel 1871, per ricordare la leggenda secondo cui nessun papa avrebbe mai raggiunto il quarto di secolo di pontificato, che secondo la tradizione corrisponderebbe alla durata del pontificato di san Pietro.


Nell'ambulacro della cattedrale di Notre-Dame a Parigi, proprio dietro l'altare in linea d'aria, si trova una statua di San Pietro perfettamente identica a quella vaticana.
Un'altra copia esatta è contenuta nella Concattedrale di Gerusalemme; in questo caso, le preghiere offerte ricevono le stesse indulgenze di quelle offerte in Vaticano.
Nel Palazzo della Battaglia, Museo delle Memorie e del Paesaggio nella Terra di Anghiari, esistono le uniche due copie in miniatura, conosciute e visibili al pubblico, della statua romana. Ricalcano perfettamente le forme dell’originale, ma non conservano il trono, probabilmente fatto in materiale deperibile (legno?). Esse si legano alla consuetudine dei pellegrini di portare con sé i "souvenir" dei luoghi oggetto del pellegrinaggio, come la conchiglia di Santiago de Compostela, ma non è chiaro perché si siano ritrovati solamente due oggetti con queste caratteristiche. Nella Basilica di Lecco,sul lato sinistro del vestibolo,è collocata una copia identica all'originale,in legno dipinto a imitazione del bronzo,del primo novecento.

Read 9471 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi170
Ieri416
Total213624

Who Is Online

4
Online

31 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

27 October 2020
Cartoline non spedite
Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non...
20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account