×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 77

Thursday, 07 February 2013 07:41

RAVIOLE FRITTE DI CARNEVALE

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

INGREDIENTI

  • 500 g di farina di grano tenero tipo 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • 150 g di zucchero
  • 3 uova
  • 100 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 250 g dicrema pasticcera
  • olio di semi di arachide per friggere
  • zucchero a velo

PREPARAZIONE

  • In un'ampia ciotola mescolare la farina setacciata, il lievito passato attraverso un setaccino a maglie fini, la vanillina e lo zucchero.
  • Fare un foro al centro quindi unire le uova, il burro a pezzetti, un pizzico di sale e impastare bene.
  • Portare il composto sulla spianatoia ben infarinata e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo a riposare per una ventina di minuti in frigorifero.
  • Nel frattempo preparare la crema secondo la preparazione di base, mantenendola un po' soda per permettere una più facile farcitura delle raviole. Coprirla molto bene con la pellicola trasparente e tenerla da parte fino al momento di utilizzarla.
  • Trascorso il tempo di riposo della pasta, stenderla con il mattarello in una sfoglia sottile, dello spessore massimo di 2-3 millimetri. Spolverizzare molto bene la spianatoia e il mattarello di farina per evitare che la pasta si attacchi.
  • Con un tagliapasta tondo del diametro di 6-8 centimetri ricavare dei cerchi di sfoglia al cui centro posizionare un cucchiaino di crema. Chiudere piegando a mezzaluna e sigillando molto bene i bordi. Disporre tutte le raviole, man mano che sono pronte, su un vassoio coperto con un foglio di carta da forno infarinato. Reimpastare e stendere i ritagli fino ad avere esaurito l'impasto.
  • Man mano che i vassoi di raviole sono pronti, riporli in frigorifero in attesa di friggere.
  • Mettere sul fuoco un padellino con abbondante olio di arachide e friggere le raviole poche per volta, a fiamma medio-bassa, fintanto che non saranno ben gonfie e dorate. La temperatura ideale dell'olio è attorno ai 160°C. E' molto importante che friggano non troppo velocemente, altrimenti bruceranno all'esterno, resteranno crude all'interno e non si gonfieranno. Per trovare la temperatura giusta fare un paio di prove con qualche ritaglio di pasta.
  • Man mano che sono cotte disporle su un foglio di carta da cucina ad assorbire l'unto in eccesso. Cospargere con zucchero a velo e far intiepidire prima di servire.

 

Read 3851 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi93
Ieri371
Total212746

Who Is Online

1
Online

29 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

27 October 2020
Cartoline non spedite
Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non...
20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account