×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 77

Monday, 10 December 2012 09:12

MERISI Michelangelo da Caravaggio "Fanciullo con canestro di frutta"

Written by
Rate this item
(0 votes)


 

MERISI Michelangelo da Caravaggio ( 1571 – 1610 ) - “ Fanciullo con canestro di frutta “ ( 1953 – 1959. Olio su tela, 70x67 cm. Galleria Borghese, Roma ).

Il dipinto appartiene al periodo in cui Caravaggio, dopo essere uscito dall'Ospedale dei poveri di Santa Maria della Consolazione, viene accolto nello studio di Giuseppe Cesari, meglio conosciuto come il Cavalier d'Arpino, pittore alla moda, periodo durante il quale Caravaggio lavorò a "dipingere fiori e frutti". Infatti questo quadro, insieme al Bacchino malato rimarranno nella bottega del Cavalier d'Arpino fino a quando, nel 1607, per motivi fiscali verranno requisiti dagli emissari di Papa Paolo V e consegnati al nipote del papa stesso Scipione Caffarelli-Borghese, noto collezionista e mercante d'arte dell'epoca, e quindi alla futura Galleria Borghese. C'è però anche la possibilità che risalga al periodo poco successivo, dopo che Caravaggio e Mario Minniti avevano lasciato la bottega di Giuseppe Cesari (gennaio 1594) per cavarsela da soli vendendo dipinti attraverso il rivenditore Costantino. Il modello del quadro è Mario Minniti, pittore siciliano allora di sedici anni giunto a Roma nel 1593, nonché amico e compagno del pittore.

Allo stesso periodo appartengono altri complessi lavori, in cui il Minniti ha nuovamente posato, quali Buona ventura o Ragazzo morso da un ramarro o I bari, che portarono Caravaggio a essere trovato dal suo primo importante mecenate: il Cardinale Francesco Maria Del Monte. Il dipinto mostra l'abilità di Caravaggio nel raffigurare ogni dettaglio, da quelli della pelle del ragazzo a quelli della buccia di una pesca, dalle pieghe dell'abito al vimini del canestro. Inoltre l'ombra sullo sfondo è probabilmente quella del pittore con la sua tela. In questo dipinto si nota anche molto la tecnica, molto utilizzata dal Caravaggio, delle luci e delle ombre. Altri commentatori hanno rimarcato la sensualità di Minniti nel ritratto di Caravaggio, con la sua spalla nuda, la magra gola e lo sguardo languido, tanto che più di un osservatore nei secoli ha preso Minniti per una ragazza. Ma se c'è un accenno di sensualità nel ritratto che Caravaggio dipinge di Minniti, non ve ne è affatto nello stesso Minniti: ha l'apparenza di un ragazzo che posa per un amico con un pesante cesto, un po' stanco ma obbligato. Questo è un primo accenno di quel realismo psicologico, oltre che fisico, che avrebbe marcato la pittura matura del Caravaggio.

Read 6304 times Last modified on Monday, 10 December 2012 15:30

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi183
Ieri416
Total213637

Who Is Online

1
Online

31 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

27 October 2020
Cartoline non spedite
Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non...
20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account