×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Wednesday, 18 April 2018 10:09

Marasco e Vincenti candidati sindaco per San Donaci

Written by
Rate this item
(0 votes)

A poco meno di due mesi dal 10 giugno San Donaci si prepara, come altri sette comuni del brindisino, all’elezione del nuovo sindaco e del nuovo consiglio comunale. In attesa della formazione delle liste, che dovranno essere presentate entro il 10 maggio, si conoscono già due dei candidati sindaco.

La coalizione “San Donaci Futura” ha presentato il suo candidato sindaco, Angelo Marasco, proveniente dal mondo cattolico, già militante della Margherita e poi del Pd (fino allo scorso anno) e candidato al consiglio comunale nel 2013 con Domenico Serio.

"Abbiamo salvaguardato tutto ciò che di buono è stato fatto dalle precedenti amministrazioni", ha detto Marasco alla presentazione della sua candidatura lunedì sera nella sede di via Frassaniti. "È la mia prima esperienza, non sto venendo qui a sconfiggere chissà chi. Io mi metto al servizio, questo significa che avrò bisogno di una squadra che mi supporterà direttamente".
"Non dovremo mai far sì che si crei uno scollamento fra chi andrà ad amministrare e chi starà qui ad essere un sostegno, un pungolo, un aiuto", ha sottolineato il candidato di San Donaci Futura. "Dovremo far sì che ci sia una totale e completa unità d'intenti, di energie per annullare lo spazio che l'Io tende ad occupare e per far prevalere il Noi".
“San Donaci Futura” mette insieme il Partito Comunista Italiano dell'uscente assessore ai lavori pubblici Gianluca Zurlo, Liberi e Uguali, coordinato da Marco Lolli e tra i cui iscritti figurano l’attuale sindaco Domenico Fina, l'assessore ai servizi sociali Agnese Baldassarre e il presidente del consiglio comunale Angelo Presta, San Donaci Bene Comune, la lista che cinque anni fa ricandidò come primo cittadino l’allora sindaco uscente Domenico Serio, e Liberi e Forti, che alle ultime comunali presentò come candidato sindaco Marco Pecoraro.

Si ricompatta, dunque, la frattura che cinque anni fa divise il campo del centrosinistra e si ritrovano dalla stessa parte tre dei quattro candidati sindaco del 2013. Il centrosinistra, tuttavia, non correrà unito: la segretaria del Partito Democratico Antonella Vincenti ha presentato la sua candidatura a sindaco con la lista ConVincenti.
"Il mio e il nostro vuole essere un percorso motivato verso la rinascita della nostra città, il suo riscatto che oggi può finalmente contare su un progetto politico forte e convincente", ha scritto Vincenti in un lungo post su Facebook lunedì sera, dopo l'assemblea cittadina del Pd.
"Il progetto è fatto di tanti argomenti, di tante urgenze per San Donaci, e anche perché dentro ci sono persone con una storia politica diversa", prosegue il post della segretaria del Pd cittadino, "ma accomunate dallo stesso obiettivo: dare gambe a un 'cantiere comune' per mettere San Donaci al centro".
"Non è più tempo per le divisioni. Non è più tempo per le 'lotte di cortile', non è più il tempo di piangerci addosso: è il tempo di mettere insieme idee e passioni per fare, fare e fare ancora", ha spiegato Vincenti, che è sostenuta dal suo partito, dall'associazione culturale Sandro Pertini dell'uscente assessore al bilancio Maurizio Greco, da Forza Italia e da un pezzo di Noi Con l’Italia.
Marcello Taurino (Noi Con l'Italia) si è invece defilato, non condividendo, a suo dire, l'imposizione del candidato sindaco e un'alleanza innaturale fra centrodestra e centrosinistra, che non parta da progetti concreti per la città.
Contattata da Salic'è, Vincenti ha spiegato che "vorrei si ragionasse in termini di programmi e idee, piuttosto che di fronti di partito, per le quali non è difficile trovare convergenze propositive".
Non hanno ancora sciolto le riserve Albanuova dell'attuale vicesindaca Mariangela Presta, la Lega di Lelio Lolli e il Movimento 5 Stelle.
 
 
Gianmarco RIZZO
Corrispondente per San Donaci
Read 1699 times Last modified on Wednesday, 18 April 2018 10:21

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi124
Ieri663
Total208081

Who Is Online

3
Online

20 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
08 September 2020
Cartoline non spedite
La protagonista di oggi è Francesca Romana Cillo, 42 anni, insegnante precaria di storia e filosofia, sebbene già abilitata e con un concorso alle spalle. Vive a Lecce, ma l'unica cosa che ama di questa città è la squadra di calcio, di cui ...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account