×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2688

Print this page
Saturday, 31 March 2018 09:00

Salice. Aumento della TARI per il 2018

Written by
Rate this item
(0 votes)

Salice Salentino – Durante la mattinata di giovedì il Consiglio Comunale ha approvato il Piano Economico Finanziario in merito alla TARI (Tassa sui rifiuti), prevedendone l’aumento. La delibera è stata votata dalla maggioranza consiliare, con l’astensione dei consiglieri Cuppone, Manno, Ianne e l’assenza del gruppo di minoranza Salice nel Cuore (che hanno lasciato l’aula per protesta a causa di una diatriba dovuta a un errore nella documentazione ricevuta, in merito alla delibera n. 10). Il costo totale del servizio è di 1.487.960,15€ (al di sotto del costo standard calcolato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, di circa 1.766.321€).

I dati che vi riportiamo sono stati presi dal Piano Economico Finanziario, allegato alla Delibera di Consiglio Comunale n. 11 del 29/03/2018, attualmente online sull’Albo Pretorio del Comune di Salice Salentino.

Gli aumenti maggiori si avranno per le utenze non domestiche. Tra questi, i meno colpiti saranno le “Attività industriali con capannoni di produzione” che vedranno innalzare la tassa dell’8,03%. Mentre le più colpite saranno le “Attività artigianali di produzione di beni specifici”, il cui importo da pagare salirà dell’11,51%.

Gli incrementi interesseranno quasi tutte le tipologie previste dalla tabella indicata nel PEF. Tra le principali attività interessate: Negozi di abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli. Attività artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista. Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, mense, pub, birrerie. Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio. Campeggi, distributori di carburanti, impianti sportivi. Bar, caffè, pasticceria. Attività artigianali di produzione beni specifici.

A salire saranno anche gli importi dovuti dalle utenze domestiche su tutti gli scaglioni previsti dal PEF (da un minimo di +6,01% a un massimo di +11,57%). Se la famiglia media è composta da quattro componenti, ubicati in una casa di 100 mq, allora, l’aumento è dell’8,45% (passando da 379,31€ lorde a 411,38€ lorde, circa 30€ in più).

Restano invariate la modalità di pagamento a 4 rate, le cui scadenze previste per i pagamenti sono: 30 giugno 2018, 31 agosto 2018, 31 ottobre 2018 e 7 dicembre 2018.

Read 877 times Last modified on Tuesday, 03 April 2018 11:25

Latest from

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account