×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Wednesday, 05 December 2012 07:30

La Commissione Europea aggiorna la lista nera delle compagnie aeree che sostituisce la precedente che risale allo scorso aprile

Written by
Rate this item
(0 votes)

È estremamente importante per i viaggiatori conoscere anticipatamente le condizioni di rischio cui vanno incontro specie se si viaggia in aereo. Un settore quello dei trasporti aerei dove le norme per la sicurezza vigenti sono assai rigorose e le limitazioni all’ordine del giorno se non si rispettano le stringenti regole.

Per tali ragioni, la Commissione Europea provvede

ad aggiornare periodicamente la "lista nera" delle compagnie aeree considerate poco sicure e quindi bandite dallo spazio aereo dell'UE.

 

L’ultima black list che sostituisce la precedente che risale all'aprile 2012, arriva in data odierna e viene annunciata e diffusa in anteprima in Italia nell’allegato .pdf da Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, che rileva come l’istituzione con sede in Bruxelles abbia deciso fra l’altro di imporre il divieto "ai vettori aerei certificati in Eritrea, a causa di gravi criticità riscontrate in materia di sicurezza".

Al contrario, in virtù dei miglioramenti riscontrati per ciò che concerne la sicurezza nel settore in Mauritania e in Giordania, Bruxelles ha rimosso dalla classifica tutti "i vettori aerei certificati in Mauritania e la compagnia Jordan Aviation".

La Libia rimane nello speciale elenco, anche se sono stati rilevati progressi, ma sono state le stesse  autorità del paese ad accettare il mantenimento per i loro vettori del divieto operativo nell'Ue fino a quando quest'ultimi saranno completamente in grado di soddisfare le richieste delle nostre istituzioni.

Significativi, in tal senso sono gli sforzi della Commissione Europea che nell'annunciare la decisione per bocca del vicepresidente Siim Kallas, responsabile per i trasporti, ha sottolineato che "la Commissione è pronta a compiere ogni sforzo possibile per aiutare i paesi colpiti dal divieto, a dotarsi della capacità tecnica e amministrativa necessaria per superare le difficoltà nel settore della sicurezza con la massima rapidità ed efficienza". Tuttavia - ha specificato - "la sicurezza deve sempre avere la precedenza e non intendiamo accettare compromessi su questo punto".

Come non essere d’accordo con lui.

 

Scarica la Black List

{phocadownload view=file|id=16|target=b}

 


Giovanni D'Agata

 

Read 2126 times Last modified on Wednesday, 05 December 2012 07:57

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi385
Ieri565
Total211221

Who Is Online

4
Online

25 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account