×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2690

Monday, 11 December 2017 12:04

DOMANDE DI CESSAZIONE DAL SERVIZIO DEL PERSONALE DELLA SCUOLA DA SETTEMBRE 2018

Written by
Rate this item
(1 Vote)

 

Sono state diramate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca le disposizioni che disciplinano la presentazione delle domande di collocamento in pensione, con decorrenza dal 1 settembre 2018, del personale docente ed A.T.A.(Amministrativo, Tecnico ed Ausiliario) delle scuole statali, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Il termine di scadenza delle domande è stato fissato al 20 dicembre 2017; ad eccezione dei dirigenti scolastici per i quali,in base al CC.N.L. del personale dell’area della dirigenza, la domanda dovrà essere presentata”..entro il 28 febbraio dell’anno scolastico precedente a quello del pensionamento stesso.”

Le istanze riguardano: la cessazione per raggiungimento del limite massimo di servizio, le dimissioni volontarie, il trattenimento in servizio per raggiungere il minimo contributivo e la trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale da parte del personale che non ha raggiunto il limite di età ma di servizio, con contestuale riconoscimento del trattamento di pensione.

Entro il medesimo termine, coloro che hanno presentato le predette domande, possono inoltrare la relativa richiesta di revoca.

I requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici, per la generalità degli operatori scolastici, sono i seguenti.

Pensione di vecchiaia::requisito anagrafico, per uomini e donne, di 66 anni e 7 mesi compiuti entro il 31 agosto 2018, per il pensionamento d’ufficio, o entro il 31 dicembre 2018, per il pensionamento a domanda, con almeno 20 anni di contribuzione.

Pensione anticipata(ex pensione di anzianità): requisito di anzianità contributiva, maturato entro il 31 dicembre 2018, di 41 anni e 10 mesi per le donne e 42 anni e 10 mesi per gli uomini.

Altre particolari situazioni di accesso sono indicate nella circolare ministeriale prot. n.50436 del 23 novembre 2017.

Le domande di cessazione e la revoca delle stesse vanno presentate con la procedura web POLIS “istanze on line”. Le istanze di trattenimento in servizio vanno,invece, presentate in forma cartacea all’Ufficio Scolastico Provinciale, tramite il dirigente scolastico della scuola di titolarità.

 

Si precisa, infine, che oltre alla domanda di cessazione dal servizio va anche presentata la domanda di pensione, che deve essere inviata direttamente all’INPS, esclusivamente con le seguenti modalità:

a) tramite Contact Center Integrato (n.803164);

b) on line accedendo al sito INPS, previa registrazione;

c) attraverso l’assistenza gratuita di un Patronato.

 

Read 602 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi271
Ieri577
Total211684

Who Is Online

3
Online

26 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account