×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2689

Friday, 21 July 2017 06:05

Guagnano: tra emozioni e legalità la consegna della Costituzione

Written by
Rate this item
(3 votes)
Serata intensa ed emozionante ieri sera a Guagnano.  Una piazza gremita ed ATTENTA, in una serata fresca e piacevole, ha assistito con attenzione e partecipazione alla consegna della carta costituzionale ai neo diciottenni guagnanesi.
Mattatore e protagonista indiscusso della serata, oltre ai ragazzi, è stato il parroco antimafia Don Antonio Coluccia. Persona semplice, umile e disponibilissima. Bellissimo il suo intervento dal palco. Temi ricorrenti del suo discorso: legalità, lotta alle mafie, rispetto della persona, verità, giovani. ..Si giovani !
La mafia, dice Don Antonio, non ha paura delle forze dell'ordine ma ha paura della scuola e della cultura. La cultura della legalità e del rispetto delle istituzioni. 
Bellissimo e toccante il momento in cui Don Antonio Coluccia si fa "prestare " il berretto del maresciallo Licchetta, comandante della stazione dei carabinieri di Guagnano, e lo porge a Simone e agli altri bambini del consiglio comunale baby che erano sul palco a leggere gli articoli della costituzione. Don Antonio chiede loro: "la vedete questa fiamma sul berretto? Vedete qualcos'altro? ". In un primo momento i piccoli tergiversano ma, in un batter d'occhio si accorgono di due lettere R ed I .A questo punto viene chiesto loro se sapessero il significato e subito, senza esitare, loro rispondono Repubblica italiana. ...Don Antonio ".
E' stato un momento magico e bellissimo tanto che il parroco, con voce sicura ed occhi lucidi, ha pubblicamente ringraziato tutte le forze dell'ordine per l'importanza del loro lavoro a difesa della legalità e delle istituzioni democratiche. " Bisogna affermare la verità costi quel che costi in ogni momento ed essere cittadini attenti, onesti e rispettosi, occorre svegliarsi e lottare contro  le mafie ed i crimini. Bisogna affermare il bene comune e la legalità e non bisogna mai girarsi dall'altra parte quando succede qualcosa! 
IMG 20170721 WA0000Altrimenti la carta costituzionale diventa carta straccia...."
Questo il monito che Don Antonio Coluccia ha trasmesso ai presenti. 
Parole vere, sagge e toccanti che hanno scaldato la platea presente. Un plauso al Sindaco dottore Sorrento ed all'amministrazione comunale per la bellissima iniziativa ma, mi sia consentito, un plauso di vero cuore a Don Antonio Coluccia una persona speciale, fuori dal comune oserei dire, che  ho avuto il piacere di conoscere ed abbracciare! 
Read 825 times Last modified on Friday, 21 July 2017 06:46

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi276
Ieri577
Total211689

Who Is Online

2
Online

26 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account