×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2677

Friday, 16 June 2017 18:19

"Il Miracolo di Marcellino" lungometraggio proiettato a Salice, convince e commuove Featured

Written by
Rate this item
(0 votes)

Una grande festa, ieri presso la parrocchia Santa Maria Assunta di Salice Salentino, dove alle 20.30 c’è stata la prima proiezione del film “Il Miracolo di Marcellino” con la regia di Giuseppe Verdesca. L’emozione era chiara sui volti dei tanti che erano lì ad assistere con grande curiosità, tant’è che per le numerose richieste, c’è stato anche un secondo spettacolo alle 22.30 per poter permettere a tutti di prendere visione al film. Quasi che il miracolo sia stato compiuto nuovamente, poiché vedere riunite personalità differenti nello stesso luogo non è cosa da poco.
Il lungometraggio ha permesso di ripercorrere dei luoghi molto cari ai salicesi come ad esempio il Convento Madonna della Visitazione, mentre altre scene si sono svolte presso la Tenuta San Giovanni, e “Lu Palummarieddru” (un feudo sempre a Salice Salentino), sotto l’occhio attento di Cristian Scarciglia (Foto retrò di Guagnano), che insieme alla compagna Miriam ha ripreso e montato il tutto.    

Oltre duecento le persone che sono state coinvolte nel film,con la partecipazione di alcuni facenti parte della compagnia teatrale salicese “Il teatro delle Giaccùre stritte” tra cui Francesco Verdesca, Lucia Ricciato e Antonio Leuzzi, anche se, senza dubbio il protagonista indiscusso è stato il piccolo Yari Verdesca, che nel ruolo di Marcellino ha strappato lacrime e applausi ai presenti.
A fine spettacolo, Laura Margarito ha tenuto a sottolineare che tutti i contributi ricevuti per questa proiezione e per le prossime che si svolgeranno a Salice Salentino, saranno devolute all’associazione Famiglie SMA

Read 2491 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi13
Ieri663
Total207970

Who Is Online

4
Online

20 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
08 September 2020
Cartoline non spedite
La protagonista di oggi è Francesca Romana Cillo, 42 anni, insegnante precaria di storia e filosofia, sebbene già abilitata e con un concorso alle spalle. Vive a Lecce, ma l'unica cosa che ama di questa città è la squadra di calcio, di cui ...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account