×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 126

Wednesday, 05 April 2017 07:44

PRIMAVERA, ORMONI E ALIMENTAZIONE

Written by
Rate this item
(2 votes)

In primavera la natura si risveglia dopo il lungo letargo invernale. Con il suo arrivo appaiono i primi boccioli, lo sbocciare dei fiori con colori e profumi attira gli insetti, gli uccelli si apprestano a costruire i nidi per le nuove vite che arriveranno.

Dunque c’è un risveglio che riguarda tutti, in particolare l’organismo femminile, con una serie di fenomeni che portano ad un maggior desiderio sessuale e a variazioni del proprio corpo come ritenzione idrica, seno più turgido e sbalzi d’umore. Ma quali possono essere le cause? E gli eventuali rimedi?

In primavera aumenta il numero di ore di esposizione al sole: la retina, la parte dell’occhio collegata al cervello attraverso il nervo ottico, reagisce alle variazioni della luce, stimolando dei cambiamenti ormonali.

Fra le sostanze prodotte nel nostro organismo vi sono:

* la dopamina, prodotta nel cervello, ha un ruolo molto importante nei meccanismi di soddisfazione, motivazione, umore, sonno e depressione. Non a caso i farmaci che aumentano i livelli di dopamina sono utilizzati come antidepressivi. L’aumento di dopamina è responsabile anche dell’aumento del battito cardiaco e del desiderio sessuale;

* vitamina D e paratormone, coinvolti nel metabolismo del calcio per le ossa;

* ormoni legati alle funzioni sessuali (FSH, LH, estradiolo, progesterone, prolattina, testosterone …). È stato osservato, infatti, che è soprattutto in primavera che questi ormoni subiscono le maggiori variazioni della loro concentrazione. Vi è, ad esempio, un aumento dell’attività delle ghiandole interessate nelle funzioni riproduttive e sessuali.

È stato anche osservato che in primavera, proprio per il verificarsi di queste alterazioni ormonali, vi è una maggiore riduzione di peso nelle donne che si sottopongono a diete dimagranti.

I migliori risultati sono stati osservati in primavera e i peggiori durante l’inverno. Questo fenomeno è dovuto al fatto che durante l’inverno l’organismo umano produce maggiori quantità di cortisolo, un ormone che favorisce l’accumulo di grasso soprattutto nella regione addominale. Una delle proprietà del tessuto adiposo è quella di rappresentare un vero e proprio isolamento termico, proteggendo il corpo dal freddo.

In primavera con l’aumento degli ormoni maschili circolanti (testosterone), si ha un maggior smaltimento del grasso corporeo ed uno stimolo della libido (il desiderio sessuale). Ma l’aumento del testosterone può essere responsabile di alcuni sintomi fastidiosi per le ragazze come la comparsa più evidente di acne, ritenzione idrica e caduta di capelli. Quindi ecco perché si dice che in primavera si verifica una vera e propria “tempesta ormonale”.

Cosa fare allora?

Innanzitutto le passeggiate o l’attività fisica all’aperto con l’esposizione alla luce solare, fa aumentare la quantità di melatonina nel nostro organismo per regolare il ritmo sonno-veglia. Come conseguenza dell’esercizio fisico c’è il consumo di calorie utile per un dimagrimento armonico.

E’ necessario porre attenzione alla dose giornaliera di carboidrati.

Sarebbe opportuno consumare almeno tre porzioni di frutta fresca e due porzioni di verdura cruda al giorno per il loro contenuto in sali minerali. Tra questi sembra avere un ruolo importante il magnesio. In condizioni di stress oppure in periodi dell’anno, come appunto in primavera, il fabbisogno di magnesio aumenta e allora diventa importante aumentarne il consumo.

Sono solo dei piccoli accorgimenti, ma se messi in atto possono permetterci di vivere con serenità un periodo tra i più belli dell’anno, lasciandosi trascinare dalla ventata di vivacità e naturalezza che la primavera porta con sé.

Read 1337 times Last modified on Wednesday, 05 April 2017 07:51

Dott.ssa Loredana Persano

Biologa Nutrizionista.

Laureata in Scienze Biologiche presso l’Università del Salento, ha svolto attività di ricerca nel campo delle malattie cronico-degenerative (Alzheimer-Parkinson) e sull'attività antiossidante di diverse matrici vegetali.

Ha studiato Nutrizione  presso il centro Studi e Ricerche Neuropsicofisiologiche di Roma per l’età pediatrica e adulta. Si occupa di programmi di psicoeducazione alimentare per la prevenzione dei disturbi dell’alimentazione e l’obesità. Collabora con Psy:i ( Lecce) per la riabilitazione nutrizionale nei disturbi dell’alimentazione: anoressia, bulimia, disturbo dell’alimentazione incontrollata, obesità.

Per ricevere informazioni e concordare una consulenza telefonare al 347/5574601

 

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi360
Ieri371
Total213013

Who Is Online

12
Online

29 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

27 October 2020
Cartoline non spedite
Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non...
20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account