×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2677

Wednesday, 01 February 2017 16:53

Mattarella, Unisalento e mail Featured

Written by
Rate this item
(0 votes)

Dopo le varie critiche per la modalità di inaugurazione dopo 30 anni di chiusura del teatro Apollo a Lecce, il prossimo 3 febbraio, alla quale presiederà  il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, altre ne giungono e questa volta lo scenario cambia.
Come se non bastasse, anche l’altra tappa all’università del Salento, per la precisione nel chiostro del Rettorato , sarà solo per pochi fortunati. Con un comunicato arrivato via mail dall’ufficio comunicazione studenti, il Rettore Vincenzo Zara, ha annunciato che il Presidente sarebbe stato accolto per un breve saluto nel pomeriggio, “Cari colleghi, personale tecnico-amministrativo e studenti, con emozione vi comunico che la nostra comunità accademica avrà l’onore di un saluto particolare del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in visita a Lecce il prossimo 3 febbraio. Accoglieremo il Presidente nel chiostro del Rettorato per un breve saluto nel pomeriggio: sarà per noi una preziosa occasione per parlargli del nostro lavoro di ricerca, didattica e terza missione, nella direzione di una piena e proficua interazione con il territorio, con l’obiettivo di uno sviluppo coerente con le vocazioni del territorio stesso e capace di valorizzare i talenti dei nostri giovani”. Il vero peccato è che, l’altra mail che spiegava le modalità di partecipazione è arrivata in tempi diversi a tutti gli studenti, e alle 14.07 (ora in cui è arrivata a me), c’era uno scarto di parecchi minuti con tutti gli altri. Per poter prenotare occorreva indicare nome, cognome, corso di laurea e numero di matricola. Solo settanta posti disponibili. Una studentessa commenta un post su facebook “Pensa che a me è arrivata prima la mail per dire che i posti erano esauriti e il giorno dopo quella per potersi prenotare!”, un altro studente scrive che la mail gli è arrivata alle 14.37, e alle 14.38 la risposta dall’ufficio comunicazione e URP, “Gentile studente, siamo spiacenti ma i posti disponibili sono esauriti. Cordiali saluti”, quindi 70 studenti dell'Università del Salento alle 14:37 hanno tutti, contemporaneamente, nel lasso di 20 secondi, battendo un record mondiale di 'risposta più veloce ad una mail', avuto la prontezza di prenotarsi. Tra le varie lamentele, e tra chi si indigna, una voce spunta fuori dal coro, che è la somma (triste) di tutto e dice, “Perché, sta venendo Mattarella?”. Ai prediletti e non, e a chi non sa di essere né uno né l’altro. 

Read 985 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi389
Ieri565
Total211225

Who Is Online

4
Online

25 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account