×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 2668

Thursday, 19 January 2017 06:56

"Tutti sulla stessa barca" quando il calcetto è solidale

Written by
Rate this item
(0 votes)

"Tutti sulla stessa barca" è stato intitolato il trofeo del torneo organizzato da parte dall' A.N.P.I.S. Puglia (Associazione Nazionale Polisportive Dilettantistiche per l'integrazione Sociale), nell'ambito del campionato regionale di calcio a 5 "Rimettiamoci in gioco Sportiva...mente". Un torneo finalizzato alla sensibilizzazione, che coinvolge in maniera univoca tutti i politici del territorio pugliesi, membri delle associazioni, esponenti della Forza  Pubblica, cabarettisti e attori pugliesi e vecchie glorie della FC Bari. Il nome assegnato a questo trofeo è stato pensato al fine di promuovere lo sport come strumento di integrazione sociale e diritto di cittadinanza a favore delle persone affette da disagi psichici.

L'edizione 2017 sarà la seconda ed è organizzata in una quadrangolare dove tutti i partecipanti si sfideranno il 28 Gennaio presso il PalaPansini di Giovinazzo, start alle ore 10.00.

L'associazione organizzatrice ha fatto oltretutto sapere che le adesioni di partecipazione dovranno pervenire entro, e non oltre, il 19 Gennaio.

Coloro che vorranno aderire giocheranno in rappresentanza di ogni struttura o progetto di accoglienza, in un numero di massimo 3 o 4 giocatori per ogni squadra. Chi ha aderito, ma che non scenderà in campo, verrà comunque coinvolto nella manifestazione. La novità di questa edizione, rispetto a quella precente, si trova sugli spalti dove il tifo sarà composto, non solo dalle squadre partecipanti, ma dagli alunni delle scuole di Giovinazzo e Molfetta che hanno aderito con entusiasmo a questa bellissima iniziativa: si calcola un numero di partecipazione all'incirca di 200 ragazzi.

Fra gli ospiti confermati ci saranno: il giornalista sportivo Michele Salomone, Roberto Sodero, Totò Schillaci e tutti i rappresentanti del direttivo dello CSI Puglia e del nazionale.

Read 867 times Last modified on Thursday, 19 January 2017 10:27

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi574
Ieri663
Total208531

Who Is Online

2
Online

20 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account