×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Monday, 14 November 2016 14:55

Guagnano: visita alla tomba di Livio Tempesta

Written by
Rate this item
(0 votes)

Nella ricorrenza della nascita di Livio Tempesta, il Comune di Guagnano - Assessorato alle Politiche Sociali e Istruzione, giovedì 17 Novembre 2016, organizza la visita degli alunni delle classi 4e e 5e delle Scuole Primarie di Guagnano e del neo eletto Consiglio Comunale dei Ragazzi alla tomba di Livio presso la cappella gentilizia della famiglia Tempesta nel cimitero di Guagnano.

Livio Tempesta nacque a Roma il 20 novembre 1941, figlio dell’Avvocato Pasquale Tempesta di Guagnano, in quegli anni Ispettore Generale Capo di Pubblica Sicurezza in Vaticano, nominato Capo degli Uffici di Segreteria del Comitato Italiano per il Concilio Vaticano II.

Livio, durante il bombardamento aereo su Roma del 19 luglio 1943, per poco non rimase vittima.

Il piccolo non sapeva capacitarsi come vi fossero bambini cattivi e avrebbe voluto che tutti i bambini fossero come Gesù. Il 23 dicembre 1950 fu colpito da inesorabile malattia e il piccolo Livio volava, sull’alba del 7 gennaio 1951, tra gli angeli, angelo anch’egli di bontà e di purezza.

Il suo esempio ispira e anima dell’Apostolato di Bontà nelle Scuole.

(foto Salvatore Cremis 2015: il Presidente Onorario del Premio Nazionale della Bontà, Prof. Antonio Lerario, prega sulla tomba di Livio Tempesta nel cimitero di Guagnano)

Read 911 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi564
Ieri582
Total209103

Who Is Online

3
Online

21 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account