×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Monday, 12 September 2016 07:46

Tari Salice Salentino: Primavera Salicese dice la sua

Written by
Rate this item
(1 Vote)

I nostri bravi amministratori sono ormai talmente abituati a commettere errori che ritengono non essenziale rispondere compiutamente e velocemente alle critiche rivolte loro dalle opposizioni e dai cittadini.

Non hanno ancora manifestato la loro posizione ufficiale riguardo all’ennesima figura che hanno fatto con la Tassa sui rifiuti. Si limitano a dire che hanno sospeso il pagamento delle cartelle. Come se fosse una cosa normale.

Sembra siano molto irritati con il Funzionario addetto all’Ufficio Tributi dimenticando chel’Amministratore dovrebbe svolgere le funzioni per le quali è stato eletto che sono quelle di indirizzo e di controllo. L’errore ci può stare; l’ennesimo diventa imbarazzante e preferiscono glissare sull’argomento.

Bisogna però informare i cittadini che questa “svista” costerà circa € 5.500 tra costo della stampa, imbustamento e relativa spedizione postale. CHI PAGHERA’?

Se non avessero commesso questa ulteriore gaffe la suddetta somma poteva essere impiegata ad esempio per organizzare, come lo scorso anno, il JAZZ WINE FESTIVAL. Un evento che grazie alla professionalità e alla dedizione del Prof. Sabatino e a qualche associazione di volontariato è riuscito a varcare i confini del nostro paese, ottenendo riscontri positivi su tutto il territorio limitrofo, ma che l’attuale maggioranza evidentemente non ha saputo apprezzare non sostenendone la realizzazione.

Esattamente l’opposto di quello che fanno le amministrazioni vicine come quella di Guagnano con il Premio Terre del Negroamaro che ha raggiunto una popolarità a livello nazionale con enormi ricadute sul territorio locale.

Preferiscono stare al mare piuttosto che preoccuparsi dei problemi dei cittadini. Pare addirittura che vi siano enormi difficoltà per garantire l’inizio dell’anno scolastico presso l’asilo nido di Via Pasquale Leone, con enormi disagi per i genitori che lavorando, saranno costretti ad iscrivere i propri figli in altre strutture di paesi limitrofi.

In questi quattro anni la maggioranza non è riuscita a fare nemmeno l’ordinaria amministrazione; è priva di una guida politica incisiva e di un progetto valido per la nostra comunità.

Salice ha bisogno di un cambio di rotta che veda la presenza fattiva di quei cittadini che abbiano a cuore le sorti del paese e quindi mettano a disposizione della comunità le proprie idee, nuovi progetti e adeguate iniziative per riportare Salice al posto che merita.

Primavera Salicese ha dato prova in questi anni di voler bene a Salice e ai salicesi con i fatti, sia in Consiglio Comunale che fuori, anteponendo le sorti del paese a tutto il resto.

Auspico che altri cittadini volenterosi collaborino con la nostra associazione, per apportare sempre nuove energie che possano sostenere e promuovere un progetto di cambiamento importante per il nostro paese; lancio un invito a tutti coloro che hanno voglia di impegnarsi affinché tali progetti possano concretamente realizzarsi per il bene di Salice, a confrontarsi con la nostra associazione per creare dei momenti di raffronto che gioverebbero all’intera comunità.

Read 789 times Last modified on Monday, 12 September 2016 07:53

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi600
Ieri873
Total251668

Who Is Online

4
Online

15 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account