×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Thursday, 17 December 2015 09:08

Assessore D'Amone: ancora con la politica dello sfascismo? Continuerò con impegno e professionalità

Written by
Rate this item
(1 Vote)

Continua l'opposizione da parte delle diverse realtà politiche nei confronti dell'Amministrazione Comunale. Oggi l'Assessore ai Servizi Sociali scende in campo dicendo la sua riguardo i diversi attacchi subiti : "Mi duole constatare che ancora una volta c'è una spoglia e distorta informazione.


Come assessore ai servizi sociali non posso ignorare questo fastidioso modo di lanciare notizie attribuendone addirittura i meriti, colpevolizzando la nostra quotidiana e operosa quanto seria attività politica. Accuse improntate sulla vecchia logica dello 'sfascismo': tutto va male, tutto è sbagliato".
Non posso assegnare ancora una volta una matrice politica 'strumentale' e dannosa nell'affrontare problemi quotidiani soprattutto di chi vive in situazioni di grande difficoltà.
Ancora una volta, purtroppo, con rammarico, ne prendo atto. Con tutto rispetto per i comitati e gruppi di 'osservatori', ma devo dissentire. dissentire da tutto ciò che si crea intorno a problematiche serie e difficili.Vorrei sottolineare che, i problemi dei disabili, anziani e famiglie in condizioni di disagio, sono sempre al centro della nostra azione politica e non possiamo ignorare le insensate dichiarazioni che offuscano il nostro importante impegno. Si tratta ora di capire, a quale 'atteggiamento' dobbiamo dare credito: a quello apparentemente collaborativo ma poi celato o a quello urlato e strumentale dei manifesti ?. Nel frattempo, non posso che registrare con rammarico l'ennesimo passo indietro, nonchè l'ennesima occasione persa per una serena collaborazione nell'interesse dei cittadini.
Mi auguro solo che la campagna elettorale appena iniziata, dove molti nostri compaesani iniziano ad accalcarsi alle prime file in cerca di visibilità, non segni un passo negativo a discapito della nostra comunità. Ma sono convinta che Salice riesce a discernere ciò che è vero da ciò che è fumoso, ciò che è sostanza, da ciò che è pubblicità. Continuero' con umiltà, impegno e professionalità come ho fatto finora."

Read 901 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi203
Ieri579
Total196607

Who Is Online

2
Online

29 September 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circonda...
08 September 2020
Cartoline non spedite
La protagonista di oggi è Francesca Romana Cillo, 42 anni, insegnante precaria di storia e filosofia, sebbene già abilitata e con un concorso alle spalle. Vive a Lecce, ma l'unica cosa che ama di questa città è la squadra di calcio, ...
02 September 2020
Cartoline non spedite
La protagonista di oggi è Eduarda Ferreira, una studentessa di giurisprudenza, 21 anni, brasiliana, che ci racconta com'è la situazione nello stato di San Paolo, dopo quasi cinque mesi di quarantena. Buona lettura!  by Denise Colletta ...
01 September 2020
Cartoline non spedite
Il protagonista di oggi è Edoardo Liverani, un ragazzo torinese di 31 anni, cofondatore della startup Olivelab (design e produzione di lampade d'arredo), che si occupa di progettazione tecnica ed elettronica. Durante il lockdown aveva fatto a se ...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account