×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Wednesday, 16 December 2015 09:33

“CUORE CON LE ALI” ALL’AEROPORTO DI GALATINA

Written by
Rate this item
(0 votes)

Con l’approssimarsi del Santo Natale la scuola di volo salentina rinnova il tradizionale appuntamento con la solidarietà, donando in beneficenza il ricavato delle numerose attività organizzate nel 2015

La scorsa settimana, nell’ambito del tradizionale scambio di auguri per le imminenti festività natalizie, il 61° Stormo ha finalizzato il progetto “Cuore con le Ali”, l’iniziativa messa in piedi con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare in beneficenza alle strutture sanitarie del territorio salentino. Innanzitutto è stata ricordata la sfida lanciata un anno fa, nella stessa sede, dal colonnello Paolo Tarantino, Comandante del 61° Stormo, e dal colonnello Filippo Trigilio, Direttore del 10° Reparto Manutenzione Velivoli, i due reparti dell’Aeronautica Militare con sede sull’aeroporto di Galatina: riuscire a raccogliere le somme sufficienti a finanziare il carburante necessario a far viaggiare, per tutto il  2015, la “Bimbulanza”, un’ambulanza pediatrica, con allestimenti interni ed esterni divertenti e colorati, utilizzata per il trasporto dei bambini, spesso per lunghi tragitti, nei luoghi di cura. L’obiettivo è stato raggiunto e superato lo scorso mese di ottobre, con grande soddisfazione per tutto il personale dell’aeroporto e per i responsabili dell’iniziativa, primo fra tutti, don Gianni Mattia, ideatore e responsabile dell’associazione ONLUS “cuore e mani aperte verso chi soffre”, in cui rientra il progetto “Bimbulanza”, nonché parroco dell’ospedale “V. Fazzi” di Lecce. Ma la generosità del personale militare e civile dell’aeroporto di Galatina è andata oltre: grazie alle somme raccolte, è stato infatti possibile donare all’ospedale “Cardinale G. Panico” di Tricase un “pulsossimetro”, uno strumento necessario a misurare, in modo non invasivo, l’ossigeno all’interno del sangue. Inoltre sono stati consegnati due assegni: uno alla stessa azienda ospedaliera di Tricase e un altro al reparto oncologico pediatrico dell’ospedale “V. Fazzi” di Lecce.

A consegnare la beneficenza il colonnello Tarantino e il colonnello Trigilio, che, dopo aver sottolineato i risultati operativi e addestrativi raggiunti nel corso dell’anno dai rispettivi Reparti, anche grazie ad un eccellente lavoro di squadra, non hanno potuto fare a meno di ringraziare il personale della base aerea che, ogni anno dimostra altruismo, sensibilità e spirito di iniziativa con l’obiettivo di sostenere i settori istituzionalmente impegnati ad aiutare chi soffre.

La “Scuola di Volo” di Galatina provvede alla formazione alla formazione e all’addestramento al volo su aviogetti:

·      degli allievi piloti fino al conseguimento del “brevetto di pilota militare (Fase II e Fase III);

·      dei piloti militari frequentatori di corsi Lead In to Fighter Training (Fase IV);

·      dei piloti militari da qualificare Istruttori di Volo (CIV: Corso Istruttori Volo),

dell’Aeronautica Militare e degli allievi piloti delle altre Forze Armate e dei Paesi stranieri alleati/amici in tutte le fasi di volo. Attualmente il 61° Stormo ospita personale proveniente dall’Argentina, dall’Austria, dalla Francia, dalla Grecia, dal Kuwait, dall’Olanda, da Singapore e ,da qualche giorno, anche dalla Polonia.

Read 682 times Last modified on Wednesday, 16 December 2015 09:55

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi473
Ieri560
Total210744

Who Is Online

5
Online

24 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account