×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Monday, 05 October 2015 19:33

Amministrazione disattenta e in grado solo di aumentare le tasse

Written by
Rate this item
(1 Vote)

I danni prodotti da questa Amministrazione comunale sono ormai incalcolabili e per questo siamo costretti, per l’ennesima volta, ad evidenziare l’inconcludenza e la superficialità del Sindaco Tondo e dei suoi assessori.

Come è nostra consuetudine, riteniamo fondamentale il nostro dovere civico di informare la cittadinanza circa i provvedimenti assunti dalla Giunta Comunale.

E’ inutile ribadire che i nostri amministratori dimostrano per l’ennesima volta l’incapacità a svolgere la loro funzione.

Infatti, non avendo idee questi mestieranti della politica riescono solo a tartassare di tasse e tributi i cittadini. Nel Consiglio Comunale del 29 luglio u.s., infatti, l’attuale maggioranza ha aumentato l’aliquota TASI portandola dall’1‰ al 2,5 ‰. Ennesima mazzata, quest’ultima, che costituirà il regalo di Natale per i cittadini salicesi.

Molti comuni hanno preferito lasciare al minimo le aliquote e le amministrazioni virtuose hanno applicato una importante detrazione. In altre realtà, invece, oltre alla detrazione, si è deciso di assumere riduzioni per le famiglie in difficoltà. A SALICE INVECE TUTTO E’ AUMENTATO AL MASSIMO SENZA ALCUNA RIDUZIONE E DETRAZIONE perché questa maggioranza amministrativa governa sulla pelle delle famiglie e delle poche attività commerciali ed imprenditoriali ancora in attività!

Ancora una volta il servizio mensa parte in ritardo a causa del totale disinteresse ed alla totale incompetenza degli amministratori. Costoro si ricordano della mensa solo qualche giorno prima della riapertura delle scuole. Tutto ciò, nella speranza che, durante il periodo invernale, non si verificheranno i soliti problemi relativi ai guasti agli impianti di riscaldamento: un leitmotiv che puntualmente si presenta ogni anno e che viene risolto con lentezza in modo parziale ed inadeguato.

La raccolta differenziata è caratterizzata da percentuali vergognose nonostante il costo elevatissimo. Questa sciatteria menefreghista ad affrontare il problema è dovuta alla circostanza secondo la quale l’intero costo del servizio di raccolta dei rifiuti è a totale carico dei cittadini. Una Giunta seria e adeguata cercherebbe soluzioni al fine di far diminuire sensibilmente il costo. Ma la loro indolenza è figlia del disinteresse e dell’incapacità ad amministrare!

Ed è proprio grazie alla impreparazione, alla lentezza ed alla inadeguatezza del Sindaco e della sua Giunta, Salice ha perduto negli ultimi anni circa 7.000.000,00 di €uro (sette milioni di euro!) di finanziamenti.

E’ utile ribadire che le promesse di ridurre le tasse e rilanciare l’economia sono state completamente disattese. La maggioranza è assolutamente inidonea ad intercettare e attirare risorse per il paese; riesce a dare soltanto disservizi e promesse per gli allocchi.

Oggi, a poco più di un anno dalla scadenza naturale del mandato, sarebbe ormai inopportuno chiedere le DIMISSIONI del sindaco e della sua giunta; richiesta peraltro fatta in più circostanze e mai accolta.

Dinanzi a tanta inconcludenza e ad una diffusa incapacità, possiamo solo affermare, senza alcuna smentita, che questa amministrazione avrà sicuramente il riconoscimento della peggiore in assoluto che Salice abbia mai avuto.

Il DIRETTIVO

Read 644 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi430
Ieri724
Total252222

Who Is Online

4
Online

16 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account