×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Sunday, 02 August 2015 11:54

Le promesse disattese che fanno aumentare le tasse.

Written by
Rate this item
(0 votes)

primaveraSalicese.jpg

 

Nel consiglio comunale del 29 luglio scorso il sindaco e la sua maggioranza hanno approvato un aumento dell’aliquota TASI portandola dall’1 ‰ al 2,5 ‰: il massimo consentito. Facendo un esempio con una rendita catastale media di € 250,00: chi per il 2014 ha pagato 22,00 euro, per il 2015 pagherà 105,00 euro.

Questo anche perché oltre all’aumento è stata eliminata  la detrazione di 20 € costringendo molti cittadini che prima erano esentati a dover pagare.

 Una batosta durissima per i cittadini e per le categorie produttive  che vivono il momento di crisi peggiore degli ultimi 30 anni.

Come era prevedibile le promesse di ridurre le tasse e rilanciare l’economia sono state disattese da una maggioranza che nella assoluta incapacità di intercettare e  attirare risorse per salice impone tributi che determinano l’ennesima mazzata per le famiglie, dando in cambio solo disservizi.

Molti comuni hanno preferito lasciare al minimo le aliquote e quelli che le hanno aumentate hanno applicato una importante detrazione. Altri comuni, oltre alla detrazione, hanno applicato anche riduzioni per le famiglie in difficoltà.

 Il sindaco aumenta le tasse al massimo consentito. Questo dimostra che siamo di fronte ad un sindaco e ad una maggioranza amministrativa che ritiene di governare sulla pelle delle famiglie e delle imprese. Questa Amministrazione continua a chiedere ai cittadini sacrifici pesantissimi e senza nessuno sforzo, porta tutte le tasse al massimo consentito. Ciò dimostra l’incapacità di vedere oltre, di preoccuparsi non solo di salassare i cittadini, ma di vedere nelle iniziative, sia pubbliche che private, possibilità di crescita economica del territorio.

Dalle dichiarazioni degli amministratori ci si rende conto della totale mancanza di una azione programmatoria e accorta.

Bisogna ripartire dall’efficienza organizzativa dando il giusto peso alla macchina amministrativa smettendola di addossare le colpe solo sui funzionari e assumendosi le proprie responsabilità. Diventa, pertanto, strategico avere una struttura al passo con i tempi e dotata delle necessarie professionalità per affrontare  le molteplici problematiche che ricadono in capo ai comuni non tralasciando la possibilità importantissima dell’eventuale esercizio associato di funzioni.

Al punto in cui siamo l’unico gesto di responsabilità che rimane al sindaco e alla sua maggioranza è quello di andare a casa per non causare ulteriori danni ai cittadini.

 

Salice Salentino, 2 agosto 2015                                                               Il Consigliere Comunale

                                                                                                                         Mimino LEUZZI

Read 7361 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi27
Ieri652
Total253092

Who Is Online

4
Online

18 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account