×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 64

Sunday, 22 March 2015 22:04

Ianne: "Sindaco, ma quando fai qualcosa per Salice?"

Written by
Rate this item
(1 Vote)

Si è svolto ieri il pubblico comizio organizzato dall'Associazione Culturale Itaca in cui si è espresso Gaetano Ianne, comizio che si sarebbe dovuto tenere in data odierna ma che è stato spostato a causa del mal tempo previsto.


"Sono venuto qua per la volontà di parlarvi chiaro, di dirvi le cose come stanno" introduce il Consigliere d'Opposizione volendo esprimere da subito la sua posizione nei confronti della attuale Amministrazione Comunale non adatta, a suo dire, a continuare il lavoro di gestione del bene pubblico in quanto priva di maggioranza.


Veloci gli auguri fatti al Consigliere Provinciale Tonino Rosato per la delega Provinciale ricevuta e ad Amedeo Rosato per essere diventato Presidente dell'Associazione Culturale Primavera Salicese.


Il dito viene puntato per l'intero comizio su Tondo, il Sindaco che "non rappresenta nessuno!", e sull'intera giunta comunale.


Ianne elenca i diversi incarichi e deleghe ricevute dal Sindaco, quando era Vice Sindaco, su diversi fronti come la delega per la Giunta dell'Unione dei Comuni del nord Salento,per la Conferenza dei Servizi alla Regione Puglia, per la sottoscrizione disciplinare per la gestione dei fondi FERS, per i comuni nell'ambito di Lecce 1 e ancora la delega dei sindaci dell'ATO e a partecipare al Consorzio Intercomunale Terra D'arneo, ecc. e ricorda oltretutto alcune delle attività svolte nel suo mandato come l'interesse posto sulla video sorveglianza, sulla creazione di un distretto militare per prendere un foglio matricolare a Salice senza fare file lunghe, il convegno sul progetto SAC, gli interventi effettuati presso le case popolari, ecc
"Mi deve spiegare perchè mi reputa incompetente quando invece decine e decine di volte mi ha delegato lui" esplicita Ianne.

 

Un Sindaco che non riesce a risolvere i problemi e che fugge dall'edificio municipale affinchè i cittadini non lo fermino per chiedergli informazioni, come è accaduto per i cittadini che sono si sono trovati senza acqua e a cui Tondo non ha saputo risolvere il problema, a dire di Ianne. "Ma quando fai qualcosa per Salice? ...Tu te ne scappi casomai qualche persona ti chiede qualcosa, qualche cortesia" chiede il Consigliere.


L'ex Vice Sindaco spiega d'aver sempre posto molta attenzione all'ambiente e al lavoro organizzando diversi convegni come quello sul tema della Xylella e sulle Comunità di Cooperative (proprio in quest'ultimo Tondo interevenne remando contro a Ianne ed al progetto che si stava illustrando) ed effettuando diversi interventi nella pulizia dei canali presenti a Salice, nella rimozione di discariche a cielo aperto poste ai confine con Campi e nella zona della Maiana (casi per cui si rischiava di prendere delle multe salatissime dalla forestale) e nella pulizia della villetta De Castris, del Cimitero e della zona artigianale dove l'erba era ed è alta.


E ancora fra i diversi problemi elencati come risolti da Ianne troviamo l'intervenuto sul problema relativo al trasporto dei pendolari (in vi era un eccesso di ragazzi per le corriere che passavano per il paese) e il problema di alberi che, da un lato intralciavano il passaggio delle corriere per il paese, e dall'altro che creavano danni anche alle case e alle terrazze ostruendo lo scivolo dell'acqua. Ianne spiega come sia intervenuto per la risoluzione delle diverse problematiche mentre Tondo non era neanche a conoscenza di quanto elencato.

 

Dopo aver dato resoconto delle attività svolte nel corso del suo mandato Ianne invita Tondo ad avere un confronto democratico con lui e tutta l'opposizione.


Diverse le accuse mosse all'operato dell'amministrazione Tondo "sembra un pasese bombardato" dice Ianne riferendosi alle strade e comunica che l'assicurazione che copriva gli incidenti è scappata via e la gara per la scelta della nuova assicurazione è andata deserta. "A Salice abbiamo il primato per avere la buca più grande".
Continua poi parlando di "defunti di serie A" e "defunti di serie B" ricordando come Tondo abbia assunto un comportamento differente fra la morte di un cittadino avvenuta sul posto di lavoro e per cui si è tenuto lutto cittadino e un giovane compaesano deceduto a causa di in un incidente stradale per cui non si è prestato un tal riguardo.
"Le mie denunzie sono di fronte al popolo e non come fa il tuo proconsole" dichiara Ianne.

 

Un chiarimento viene effettuato nei confronti della Dottoressa Persano la quale  aveva chiesto (sui social) a Ianne "perchè condanni l'operato della giunta? perchè non sei più vicesindaco?!". Il Consigliere risponde "Dottoressa Persano voi siete stata assessore prima di me in una giunta dove vi era come Sindaco il grande Mimino Gravili e sai perfettamente che quando dici la tua in maggioranza o sei ascoltata o sei messa in minoranza e, se sei in minoranza, o accetti il no oppure te ne vai, esci. Ora che sono uscito posso parlarvi chiaro"

 

Ianne spiega come abbia avuto sempre un occhio molto critico durante il suo mandato come nel caso del lotto minimo e del bando del Parco Giochi comunale, bando andato deserto.

 

"La capacità di Gaetano Ianne dove stava? Nel momento in cui avevi anche dei problemi personali...quando dovevo risolvere il problema di tuo nipote? o dovevo rispondere determinate cose? ero capace o ero incapace a risolvere il problema che ho risolto? a te e al segretario tuo, il consigliere Marinaciribadisce Ianne ricordando che le sue amicizie come Michele Emiliano, il Consigliere Regionale Sergio Blasi e l'onorevole Fritz Massa siano state usate per favorire anche la candidatura di Tondo. "Solo per il suo interesse politico si è candidato con il PD perchè poi del PD non sapeva che farsene" dice Ianne e poi continua "Avevano ragione i fratelli Fina, Francesco ed Emanuele, quando dicevano 'che cosa state facendo? questo è solo un arrivista che sta pensando solo a farsi sponsorizzare politicamente' e avevano ragione, perchè il tempo da ragione e con il tempo si maturano le cose e con il tempo abbiamo capito con chi abbiamo a che fare"

 

Una critica viene anche fatta nei confronti dell'Assesore alle Politiche Sociali, Dottoressa Margherita D'Amone.
"Ha negato un contributo ad un giovane che non aveva soldi per comprarsi le medicine per curarsi la sua malattia. Che cosa stai facendo tu insieme alla tua ballerina, al tuo assessore ai servizi sociali... parli parli assessore ai servizi sociali ma non fai nulla, sorridi alle persone ma quel sorriso è falso, tu che sei tecnica che se stata chiamata anche da me, perchè rubi lo stipendio insieme a tutti quanti gli altri? che cosa stai facendo? stai facendo solo le sfilate ma Salice non ha bisogno di fare le sfilate, Salice ha bisogno delle cose concrete! Vattene pure tu da dove stai venendo che hai due lauree, per cui vai a fare la professionista se la sai fare e non che mi fai le passerelle che non servono a nulla."

 

Ianne conclude lanciando un messaggio al Sindaco Tondo "Dimettiti per il tuo bene e per il bene di Salice"

 

 

Per visionare il video in versione completa clicca qui video_camera.png

Read 1252 times Last modified on Monday, 23 March 2015 14:54

Ingegnere Informatico, Valentina ha da sempre avuto predilezione per tutto ciò che riguarda il sociale, la cultura e lo sport.

Vicepresidente dell'Associazione Culturale fino a settembre del 2016.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi21
Ieri652
Total253086

Who Is Online

3
Online

18 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account