×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 76

Thursday, 19 March 2015 12:18

CONFERENZA “ SAN GIUSEPPE DI NAZARET E LA DIMENSIONE ECCLESIALE DELLA FEDE”

Written by
Rate this item
(0 votes)

La Conferenza tenutasi ieri, 18 marzo 2015, presso la Parrocchia San Giuseppe in Salice Salentino ha visto la partecipazione di Mons. Fabio Ciollaro, Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni .

Il Parroco, Don Michele Arcangelo Martina ha introdotto la tematica “San Giuseppe di Nazaret e la dimensione ecclesiale della Fede”, consegnando al Vicario il quadro che l’artista e Prof. Salvatore Montefusco ha voluto donare al vicario un quadro raffigurante un migrante con un bambino seduto sulle ginocchia. Evidente l’analogia con San Giuseppe, anch’egli migrante in terra d’Egitto e simbolo di una realtà veramente attuale e che oramai interessa tutti.

Dopo aver portato i saluti dell’Arcivescovo, Mons. Domenico Caliandro, Il Vicario ha parlato della figura del Patriarca San Giuseppe, modello di padre ed esempio di fede per tutta la comunità cristiana. Il percorso tematico è stato strutturato in due parti: a livello di fede individuale e di fede comunitaria . Numerosi  i riferimenti

donArcangelo2.jpg

biblici, relativi alla figura del Patriarca e veramente significativi gli agganci alla Liturgia della Parola.

San Giuseppe ebbe il compito di educare il Figlio Gesù, poiché era consuetudine, nella tradizione ebraica antica che l’oneroso compito dell’educazione spettasse al padre. Il relatore ha dato prova di una profonda conoscenza della cultura ebraica.

Buona la risposta del pubblico a livello di partecipazione e significativo l’intervento di Francesco Grasso con i riferimenti aneddotici e storici sulla figura di Giuseppe come emigrante e quelli all’Enciclica “Fide et Ratio”, di Benedetto XVI.

 

 

Foto a cura di Ascanio Leuzzi

Read 1271 times Last modified on Thursday, 19 March 2015 16:41

Laureata in Educatori Socio-Ambientali presso la Facoltà di Scienze della Formazione e Specializzata in Sociologia e Ricerca Sociale, presso la Facoltà di Scienze Sociali, Politiche e del Territorio.

Si interessa di turismo ed esercita da breve tempo l’attività di Assistente Turistico come libera professionista.

Innamorata della sua terra e sempre alla scoperta di nuovi luoghi interessanti dal punto di vista storico-culturale, si dedica spesso ad attività di ricerca e di ricostruzione degli aspetti antropologici, culturali e sociali del suo territorio.  I suoi hobbies sono la danza, in particolare la Pizzica e l’equitazione.

È spesso  impegnata anche in attività di volontariato.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi561
Ieri582
Total209100

Who Is Online

3
Online

21 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account