×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 64

Tuesday, 09 December 2014 08:28

Ianne a Tondo "Fai una cosa seria: DIMETTITI! e non fare manifesti inutili. Per Natale facci un regalo"

Written by
Rate this item
(1 Vote)

Si è tenuto ieri, 7 dicembre 2014, il pubblico comizio del Consigliere, oramai di opposizione, Gaetano Ianne, ex Vice Sindaco di Salice Salentino.
"Quando uno sceglie di candidarsi sa perfettamente che deve volontariamente darsi da fare per il bene comune e non per altri interessi e il sottoscritto questo lo ha dimostrato" ha esordito Ianne nel suo discorso che ha subito preso la piega di "chiarimento" di quanto viene amministrato dal Sindaco Pippi Tondo.

 


Sin dal primo momento l'Associazione Itaca ha sostenuto l'attuale Sindaco individuandolo perfino come miglior candidato Sindaco nelle precedenti amministrative.
Un sostegno che però non è stato ricambiato da Tondo che, appena ha potuto, ha tirato fuori Ianne dall'Amministrazione

 

359 voti fuori da una lista che al tempo vinse sulla seconda per soli 240.

359 cittadini che avevano riposto la fiducia nella lista "Salice Bene Comune" perchè credevano in Gaetano Ianne ed in Itaca, voti senza i quali la lista Salice Bene Comune e Pippi tondo sarebbe arrivato ultimo, ricorda l'ex Vice Sindaco.
"Deve andare a casa, non ha più i numeri. Saresti arrivato ultimo senza i voti di Itaca, senza i voti dei miei amici, delle persone che lavorano con me, delle persone che mi stimano e che non sono gelose"

Subito dopo la vittoria la nuova giunta volle continuare un lavoro già avviato con l'Avvocato De Mitri il quale, Ianne ricorda, ha portato avanti l'Amministrazione nella stabilità per 5 anni, senza problemi e senza che nessuno degli assessori venisse sostituito dimostrando di saper amministrare.

La rimodulazione della Amministrazione è uno degli argomenti principali trattati da Ianne nella serata di ieri.
Subito dopo la vittoria il Sindaco Tondo e l'avvocato Renna ebbero un incontro in cui si è discusso della presenza obbligatoria della  "quota rosa" in maggioranza. Renna , rappresentante dell'Italia dei Valori, indicò come possibile donna del gruppo una delle due ragazze facenti parte della lista "Salice Bene Comune" in quanto rappresentativa del suo partito. Al tempo Ianne sollecitò Tondo affichè quest'ultimo tenesse in considerazione le donne non elette anche perchè avevano comunque partecipato alla vittoria della lista.
Nonostante ciò l'esito dell'incontro non fu dei migliori, a dire di Ianne, i due arrivarono quasi alle mani e l'avvocato Renna fu cacciato via dal Dottore Tondo "invece di mediare, invece di trovare una soluzione" per una persona che si era spesa per la lista.
La quota rosa però è stata anche un punto saldo dell'opposizione fatta da Primavera Salicese; quest'ultima infatti si rivolse al TAR, in accordo con le 2 componenti femminili della lista escluse, per rivendicare la "quota rosa" e il TAR diede loro ragione.
Fu proprio con l'introduzione della quota rosa che si ebbe il primo "reimpasto" che vide fuori Argangelo Fina, che venne "parcheggiato" al posto del meno votato, e a ricoprire il suo ruolo fu la Dottoressa D'Amone e riferendosi al Sindaco Tondo, Ianne sostiene "Da quel momento lui diceva che aveva chiesto a me di fare posto a qualcun'altro, lo avrei fatto!".

Dall'introduzione della quota rosa, e quindi dal primo "reimpasto", Ianne giunge nel discorso a pochi mesi fa quando, nel mese di settembre scorso, girava voce in paese di una possibile rotazione delle cariche. Ianne chiese al consigliere Marinaci spiegazioni sulle dicerie ma quest'ultimo sostenne di non sapere nulla in merito.
"Falso, falso perchè poi lo ha dimostrato senza tenere in considerazione che lui, il consigliere Marinaci, è diventato Segretario Cittadino del PD grazie ad un accordo politico sancito fra Itaca e il PD locale, provinciale e regionale" sostiene Ianne e poi, rivolgendosi a Tondo continua "...perchè voi dovete ricordare quando in campagna elettorale il sottoscritto ha fatto venire Sergio Blasi, coordinatore regionale del PD, a dargli una mano che il PD salicese non lo voleva."
Marinaci è diventato segretario Cittadino del PD, a dire dell'Ex Vice Sindaco, grazie ad un accordo sancito tra Itaca e il PD e poi "per un anno non si è fatto vedere".

Il 17 Novembre si comunica all'interno della giunta la necessità di procedere ad un nuovo reimpasto "Abbiamo amministrato bene, diamo continuità a questo lavoro che abbiamo fatto... ero comunque contento perchè ci sarebbe stato un reimpasto, un giro di persone" e Ianne, a suo dire, sarebbe stato davvero felice se fosse stato reintegrato Gino Arnesano, una "delle torri che ha portato un mare di voti".
Le intenzioni di Tondo però vengono portate a conoscenza di Ianne solo il 19 di novembre, giorno in cui l'ex Vice Sindaco viene convocato per ricevere la comunicazione in cui non sarebbe stato più Vice Sindaco "Io questa delega avrei già dovuto togliertela nel momento in cui hai fatto sfilare il consigliere Rosato di fianco a me" comunica Tondo a Ianne il quale risponde "Ma tu sei il Sindaco di tutti o il Sindaco di pochi?"

Il comizio continua poi con un "attacco" a tutti i componenti della Maggioranza iniziando dall'Avvocato Alessandro Ruggeri al quale ricorda i tempi della campagna elettorale, "quando veniva accompagnato dall'Avvocato De Mitri." All'attuale Vice Sindaco, Ianne domanda "Chi ti da la possibilità di fare la pagella?" riferendosi alla mancata concessione ad alcuni giovani musicisti di fare una esibizione, ad altri riportare le foto sui muri "Impara a vivere, cresci e poi fai l'amministratore".
Prosegue il suo discorso prendendo in esame la quota rosa, l'Assessore D'Amone, a cui suggerisce "fai meno passerelle e più incentivazioni" ricordando che la "Signora" in questione non ha fatto campagna elettorale.
Si rivolge poi al nuovo Assessore all'Ambiente, Fina "Ti sei vergognato a leggere i manifesti che avevo fatto io sulla campagna di sensibilizzazione della differenziata?!" e dunque termina con l'Assessore Quaranta imputandogli un errore su una delibera relativa alla TASI.
"Questa è la giunta dei professionisti... professionisti poi vediamo che cosa significa!"
"Opposizione svegliamoci" urla l'ex Vice Sindaco in Piazza per poi ricordare che non si ha bisogno di grandi titoli per amministrare bene e ciò ce lo ha insegnato Mimino Gravili che ha sempre lavorato per la SUA Salice "Ti da fastidio quando lo nomino eh Dottore Tondo?"

A fine novembre è stato fatto il Consiglio Comunale in cui il Sindaco Tondo ha comunicato "questa grande novità" del secondo reimpasto e su cui Primavera Salicese, attraverso il consigliere Leuzzi, ha chiesto d'avere chiarimenti e di poter dire la propria.
Anche Ianne, come altri in passato, ha ribadito la necessità di una video ripresa del Consiglio Comunale da rendere disponibile ai cittadini affichè questi si rendano conto della situazione e possano dunque "capire davvero se facciamo gli interessi vostri o no"

Durante la carica, in qualità di Assessore all'Ambiente, Ianne ha anche partecipato ad un bando per ottenere un finanziamento a fondo perduto da destinare al ripristino delle strade rurali, progetto che non è stato accettato perchè Salice doveva tirar fuori 30000 euro (cifra non disponibile per Tondo), necessarie per effettuare un cofinanziamento. Tale bando avrebbe consentito a Salice di usufruire di milioni di euro a fondo perduto.

Altro tema caldo trattato da Ianne nel comizio è stato quello relativo al servizio di assistenza nei pulmini scolastici.
"La proloco può gestire quel servizio", dice Ianne e ribadendo che invece l'Associazione è stata privata del proprio Presidente, Antonella Fiore, per incompatibilità di cariche. "Secondo Tondo Antonella Fiore deve dimettersi perchè c'è incompatibilità di carica". L'incompatibilità nasce dal legame che lega Antonella a Ianne come moglie.
"Per la nuova associazione non c'è il problema di compatibilità? e quando qualcuno si paga le parcelle non c'è incompatibilità?" chiede il Consigliere.

Il Sindaco Tondo riceve da Ianne accuse anche per il comportamento poco corretto nei confronti delle Associazioni e delle Aziende del Paese.
La prima nell'elenco è l'Associazione San Francesco e dunque la Signora Anna Maria Litta grazie alla quale il randagismo a Salice è diminuito. Ianne si è occupato, durante il suo mandato, di far arrivare un finanziamento per il canile mentre il Tondo ha solo trattato male la donna tanto da farla piangere per il trattamento subito.
Poi passa al Comitato Fiera, "persone che hanno avuto il fegato di portare avanti la fiera fino all'altro giorno" dice Ianne e che pare siano state definite da Tondo come persone impresentabili e che devono essere cambiate.

Ianne continua poi con le attività commerciali ed imprenditoriali ricordando quando il Sindaco ha, da un lato mandato via persone di Salice che lavoravano per il paese come i tecnici della pubblica illuminazione o l'attacchino dei manifesti, e dall'altra minacciato di far chiudere attività di persone che non erano della stessa corrente politica dell'Amministrazione.

L'ex Vice Sindaco ha elencato una serie di attività realizzate o proposte durante la sua attività di amministratore: l'acquedotto portato nei pressi delle case popolari, l'impianto delle casette di acqua che a breve verrà posto nella stessa zona, il convegno sulla nuova malattia che stanno contraendo gli ulivi ( la Xylella ), la convocazione dell'Ingegnere nei locali del Municipio "che sta cadendo a pezzi", la richiesta di "sanificazione" negli edifici scolastici e nelle mense (proposta che venne fatta a giugno però bocciata per l'assenza di fondi) che ad oggi avrebbe risparmiato gli incidenti avuti con le aziende che offrono il servizio mensa in quanto quest'ultime avrebbero dovuto rilasciare un certificato di qualità, il pessimo servizio nelle poste di Salice, ecc.

Il comizio si conclude e Ianne, per Natale, suggerisce a Tondo di non fare manifesti ma un regalo più grande ai cittadini
"Fai una cosa seria: DIMETTITI! E non fare manifesti inutili. Facci un regalo"

 

Video disponibile al seguente link video_camera.png

Read 1033 times Last modified on Tuesday, 09 December 2014 10:48

Ingegnere Informatico, Valentina ha da sempre avuto predilezione per tutto ciò che riguarda il sociale, la cultura e lo sport.

Vicepresidente dell'Associazione Culturale fino a settembre del 2016.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi177
Ieri597
Total254467

Who Is Online

6
Online

20 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account