×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Monday, 08 December 2014 08:21

Riconferma della ditta a fine novembre e ragno nel piatto qualche giorno dopo

Written by
Rate this item
(0 votes)

“La decisione di estromettere l’attuale gestore, potrebbe esporre il Comune a conseguenze economiche e giudiziarie”. Daniel Cannoletta, coordinatore di Forza Italia, dopo il ritrovamento di un ragno in un piatto destinato ad un bambino del plesso di via Valente e il conseguente annuncio del sindaco Pippi Tondo dell’imminente revoca dell’affidatario del servizio, attacca l’Amministrazione per aver prolungato l’assegnazione provvisoria della mensa. Secondo l’esponente dell’opposizione, visto quanto accaduto a ottobre (furono trovati insetti nella minestra), il Comune avrebbe dovuto trovare un’altra soluzione. Cannoletta, che ricorda il lungo iter delle procedure per l’affidamento del servizio, si chiede: “E’ mai possibile che non ci sia ancora un’assegnazione definitiva e che si debba procedere improvvisando, proroga dopo proroga, in un settore così delicato? Era proprio necessario, a fine novembre, confermare lo stesso gestore? È ammissibile che il paese venga amministrato in modo così confuso, senza basarsi su elementi giuridicamente validi? È lecito porsi questo interrogativo soprattutto alla luce dell’ispezione senza rilievi dell’Asl nel centro cottura di San Donaci e dopo che il rappresentante legale della cooperativa ha annunciato di aver sporto denuncia, poiché l’incidente si sarebbe verificato all’interno del refettorio, di competenza comunale, e non nei suoi locali. Si profila, pertanto, un’altra battaglia legale, dato che il gestore estromesso potrebbe legittimamente cercare di rivalersi nei confronti dell’Ente e, in caso di condanna, anche del sindaco e della sua Giunta ove venissero accertati elementi di responsabilità personale diretta. Nel frattempo – conclude - i bambini resteranno ancora per molto tempo senza mensa”.

 

Ros.Faggiano

Read 530 times Last modified on Monday, 08 December 2014 13:37

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi635
Ieri873
Total251703

Who Is Online

10
Online

15 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account