×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 232

Friday, 03 October 2014 18:02

OTTOBRE: è tempo di…tè verde!

Written by
Rate this item
(2 votes)

Con l’arrivo dell’Autunno e l’abbassamento delle temperature, succhi di frutta e bevande fresche lasciano spazio a infusi e tisane.

La seconda bevanda al mondo più utilizzata dopo l’acqua sembrerebbe essere il tè verde. Esso possiede numerose proprietà biologiche: è particolarmente ricco in flavonoidi, tra cui spiccano le catechine, note per esercitare importanti effetti nei confronti di patologie croniche come il cancro, il diabete, malattie cardiovascolari e neurodegenerative. Inoltre la coniugazione della catechine con acido gallico riduce i livelli di colesterolo nel sangue e l’ipertrigliceridemia postprandiale.

Il tè verde è anche ricco di vitamine, alcaloidi, aminoacidi e minerali. La caffeina è presente in percentuale molto bassa, circa il 3%, insieme a teobromina e teofillina. Per il suo contenuto in L-teanina (un aminoacido) questa preziosa bevanda ha pure proprietà antistress, ansiolitiche e rilassanti. Una delle più rinomate caratteristiche del tè verde è la sua capacità antiossidante: è scientificamente dimostrato infatti che un regolare consumo di tè verde può contribuire ad aumentare la resistenza cellulare agli stress ossidativi e contribuire anche a potenziare la risposta immunitaria.
Una tazza di tè verde apporta circa 100-150mg di catechine, quindi 2-3 tazze di tè possono garantirne un apporto sufficiente per ottenere i loro effetti benefici.

ATTENZIONE!!! La preparazione del tè verde è una procedura che ha delle regole ben precise e che con poche mosse sbagliate può annullare molti degli effetti biologici di questa bevanda:
1. Per una corretta estrazione delle catechine è fondamentale che l’acqua utilizzata sia circa a 80° (e non 100°), in quanto temperature maggiori porterebbero alla degradazione di queste molecole.

2. I tempi di infusione devono essere ridotti a 2-3 minuti, altrimenti la bevanda assumerà un sapore amaro per un eccessivo rilascio di tannini.

Read 7198 times Last modified on Friday, 03 October 2014 18:58

Marina Arnesano: Laureata in Biologia agro-alimentare e della nutrizione presso l’Università del Salento, è iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi. Nel 2009 ha avviato la libera professione di Biologa Nutrizionista a Salice Salentino e si occupa dell'elaborazione di piani alimentari personalizzati per soggetti in condizioni fisiopatologiche accertate.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi146
Ieri504
Total212063

Who Is Online

3
Online

27 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account