×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Friday, 03 October 2014 06:46

IL 61° STORMO INIZIA L’ATTIVITÀ CON IL 346

Written by
Rate this item
(3 votes)

Effettuato il primo volo sul nuovo addestratore dell’Aeronautica Militare con equipaggio interamente della Scuola di Volo di Galatina.

All’atterraggio tutto il personale del Reparto presente per festeggiare l’evento.



 

Giovedì 2 ottobre, presso l’aeroporto militare “F. Cesari”, il nuovo velivolo addestratore T-346A dell'Aeronautica Militare ha svolto la prima missione addestrativa con due istruttori del 61° Stormo. L'attività di volo, finora condotta unitamente a personale del Reparto Sperimentale di Volo di Pratica di Mare o collaudatori di Alenia Aermacchi, segna l'ingresso del velivolo nel nuovo ed avanzato sistema di addestramento. Ad accogliere all'atterraggio i due istruttori, il Tenente Colonnello Simone O. e il Capitano Gregory D, tutto il personale del Reparto che ha voluto festeggiare l’evento ritrovandosi proprio dinanzi agli hangars che ospiteranno i futuri velivoli.

 

Il T-346A, di costruzione italiana (Alenia Aermacchi), rappresenta il fiore all’occhiello della formazione operativa attraverso il quale si concretizza l'introduzione del sistema addestrativo ITS (Integrated Training System) e allo stesso tempo trasforma radicalmente la formazione dei piloti militari destinati a velivoli di 4^ e 5^ generazione. L’intero sistema addestrativo, utilizzato nell’iter di fase IV, grazie alle potenzialità tecnologiche che lo connotano, permetterà ai neo piloti militari "aerotattici" di addestrarsi in scenari complessi (aria-aria, aria-suolo e di guerra elettronica) e di confrontarsi con un aereo dalle altissime prestazioni avioniche e aerodinamiche. Questa svolta addestrativa rappresenta per la Forza Armata un salto qualitativo che non ha eguali in altri contesti formativi internazionali e permetterà un’enorme riduzione dei costi e delle risorse finanziarie necessarie alla "combat readiness" dei piloti caccia. Le prossime missioni dei piloti del 61° sul T-346A, saranno dirette all’addestramento degli istruttori dello Stormo, a loro volta tutti provenienti da linee aerotattiche, e allo sviluppo dei syllabus, e dei manuali addestrativi tali da consentire un concreto download delle attività dei reparti operativi della forza armata, innalzando la qualità e il futuro "exit level" dei piloti in addestramento.

 

Oggi il libro della storia del 61° Stormo volta pagina e inizia un nuovo capitolo: dal T6 “Texan”, con cui si addestravano i giovani allievi nell’immediato “dopoguerra”, all’MB326, assegnato alla scuola di volo nel 1962, all’MB339 che nella versione Alpha ha cominciato l’attività a Galatina nel 1982, ed in quella CD nel 1997, per arrivare nel 2014 al T-346A. L’introduzione del nuovo sistema addestrativo T-346A ITS e il bagaglio tecnico professionale di cui è depositario lo Stormo, fa della Scuola di Volo di Galatina il centro di eccellenza della formazione basica, avanzata e tattica al volo militare in ambito europeo ed internazionale.

Read 1408 times Last modified on Friday, 03 October 2014 11:17

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi276
Ieri306
Total229291

Who Is Online

3
Online

02 December 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

01 December 2020
Cartoline non spedite
Ho ritrovato il block-notes su cui qualche anno fa ho appuntato dei pensieri in treno durante un viaggio molto lungo. Mi divertivo a scrivere annotazioni sulla gente che mi sedeva di fronte. Alla seconda o terza fermata è salito un uomo. Quando ...
24 November 2020
Cartoline non spedite
Ci siamo. Nell'ultima settimana di novembre, con un discreto ritardo, finalmente in tv abbiamo la prima pubblicità dei panettoni. Ci stavamo preoccupando. Mia sorella aveva addirittura ipotizzato che fosse per un motivo etico e morale: niente pubblic...
17 November 2020
Cartoline non spedite
Ci sono certi gesti che arrivano inaspettati (nonostante tutto il bene che ci sia dietro), come un pacco da Madrid, mentre stai seguendo una lezione in questa bruttissima modalità online, che non ti permette né di scambiarti occhiate d'intesa o di di...
10 November 2020
Cartoline non spedite
Qualche anno fa andai a teatro a vedere lo spettacolo "Le relazioni pericolose", conto aperto tra la marchesa di Merteuil e il visconte di Valmont, dall'omonimo romanzo di Choderlos de Laclos. Una Elena Bucci così superba che mi fece venire voglia di...
03 November 2020
Cartoline non spedite
In questi giorni, si è parlato di indispensabili e sacrificabili, ma soprattutto di "assenza spettacolare". Questa è una cartolina vuota, di protesta silenziosa, tanto a chi importa, non è un bene di prima necessità. ...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account