×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Friday, 22 August 2014 06:24

Guagnano: considerazioni sulle posizioni del PD‏

Written by
Rate this item
(2 votes)

partito-democratico.jpg

I toni aspri e duri  della “ Politica del  pregiudizio” continuano a riscaldare la tiepida ed instabile estate guagnanese.

Un evento apparentemente neutro, una manifestazione di carattere turistico, economico, sociale e culturale che dovrebbe collocarsi al di sopra degli angusti,  pretestuosi,  e spigolosi dibattiti ideologici (il Premio Terre del Negroamaro ha coinvolto Amministrazioni di centrodestra e centrosinistra), sta seriamente compromettendo la pacifica convivenza civile e democratica.

 L’ attacco duro per una scelta inopportuna, secondo il parere di una determinata parte politica, nei confronti di un’ Amministrazione liberamente eletta dai cittadini e di  un organo ufficialmente e democraticamente autorizzato a deliberare, sta solo creando inutili ostilità e deleterie divisioni.

Affermare che “una propaganda di idee razziste dovrebbe far acquisire un significato tangibile di inadeguatezza a stare nelle istituzioni”, dovrebbe quantomeno far riflettere su un aspetto fondamentale: le  nostre istituzioni, a vari livelli e nei diversi schieramenti partitici, accolgono ampie  e variegate categorie di politici (onesti, colti, diplomatici, ignoranti, disonesti, critici, disinteressati, opportunisti, razzisti ecc.)  che, certamente, andrebbero valutate per le loro idee e per il loro operato.

Sinceramente, tra chi utilizza soldi pubblici per i propri interessi e chi usa espressioni discriminanti nei confronti di una determinata parte della società (le  attuali discussioni  politiche, anche a livello nazionale, fanno vedere di peggio), preferisco gli ultimi. 

Ciascuno di noi dovrebbe ben sapere che la nostra Costituzione è fondamentalmente pluralista e democratica ed assegna un valore redentivo e non discriminante alla pena.

Ragion per cui,  sentenziare precludendo spazi di agibilità politica ad un condannato e creare tanto fermento e tanta ostilità, significa mettere in atto una pericolosa discriminazione sociale (odio nei confronti di chi mi è apparentemente ostile) che ha le sue radici in una concezione razzista degli eventi. Non va dimenticato che illustri e meno illustri uomini politici, riabilitati dopo molti anni dalla storia, hanno subito non solo la vergogna della condanna, ma anche la durezza del carcere. Sospendere il giudizio è, forse, l'atteggiamento più saggio.

Non condividere determinate scelte è pacifico, spargere veleni di carattere ideologico non è auspicabile.

Fernando Mazzeo

Read 916 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi454
Ieri724
Total252246

Who Is Online

1
Online

16 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account