×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Thursday, 24 July 2014 18:30

Dal lavoro alla cultura, dai giovani alle politiche sociali, passando per ambiente, salute e territorio

Written by
Rate this item
(0 votes)

Dal lavoro alla cultura, dai giovani alle politiche sociali, passando per ambiente, salute e territorio. La Capogruppo di maggioranza, Rita Calliari presenta le Linee Programmatiche di mandato dell’Amministrazione di Egidio Zacheo

Presentate le Linee Programmatiche di mandato, continua senza sosta il lavoro per Assessori e Consiglieri della squadra del Sindaco Egidio Zacheo. Attenzione puntata su temi cardine come cultura, formazione, politiche giovanili, lavoro, politiche sociali, tutela e valorizzazione del territorio, ambiente e sanità. Sull’argomento interviene la Consigliera Comunale e Capogruppo di maggioranza, Rita Calliari:

“Non parliamo di una prospettiva lontana nel tempo – sostiene – ma, a due mesi dal voto, stiamo dando dimostrazione di ciò che la nostra squadra, guidata con maestria dal professore Egidio Zacheo, ha già realizzato e messo in cantiere. Non parole ma fatti”.

Un intervento ad ampio raggio, quello della Capogruppo Rita Calliari, che pone l’attenzione anche sull’atteggiamento dell’opposizione, non ancora presente ai Consigli Comunali. “Dispiace – dice - che manchi il confronto aperto ed il dialogo politico con l’opposizione che, dopo una breve incursione durante il Consiglio di martedì 22 Luglio, l’unica dall’inizio del mandato, ha abbandonato l’aula, sottolineando la volontà di continuare ad assentarsi e che il “passaggio” era a tutela del loro status di consiglieri. Sappiamo che tre assenze consecutive dal Consiglio Comunale possono implicare la loro decadenza, ma su questo punto sono stati rassicurati sia dal Vice Sindaco, Alfredo Fina che da me. Non è intenzione di questa Amministrazione fare decadere i consiglieri di opposizione”.

Poi il discorso della Consigliera Comunale e Capogruppo, Calliari, si sposta sull’operato dell’Amministrazione Comunale guidata da Egidio Zacheo: “La nostra Amministrazione è impegnata all’interno della dialettica del “fare” per poter soddisfare i bisogni e dare risposte ad una comunità che le reclama. Con questo non  significa che il Comune sia un ente assistenziale, ma chi lo amministra ha il dovere di creare quelle opportunità che sono alla base dello sviluppo di un territorio. Sviluppo che parte dalla cultura come fattore trasversale a tutti gli ambiti della vita di una comunità e ne caratterizza le scelte.  La cultura, quindi, come mezzo e strumento di sviluppo. Rivestendo un ruolo politico, qual è quello del Capogruppo della maggioranza – sostiene ancora la Capogruppo Rita Calliari -  posso dire che l’impegno e la coesione dimostrati in campagna elettorale rimangono integri anche ora che si lavora per realizzare gli obiettivi. Oggi credo sia fondamentale riuscire a trasmettere all’intera cittadinanza l’entusiasmo nel fare, un entusiasmo che aggrega e contagia positivamente. È in questo clima, votato a costruire, che si intende realizzare le piccole e grandi opere del nostro programma, senza cogliere le provocazioni di una minoranza assente dai luoghi simbolo dell’istituzione, ma spesso mirate a pura strumentalizzazione”.

Il riferimento va, quindi, alla questione della sostituzione dei trenta alberi di pino di viale Nino di Palma, con 40 nuove specie arboree alte oltre quattro metri e ad alta assorbenza di anidride carbonica. “Gli alberi di pino di viale di Palma – sottolinea Rita Calliari – vengono oggi usati dall’opposizione solo come strumento per avere un’immediata visibilità mediatica, priva di un reale fondamento. A dimostrazione di questo, ad esempio, nel 2006 fu proprio l’allora Amministrazione Como che deliberò per l’estirpazione di numerosi alberi di pino, al pari di questi ultra decennali che, come questi di cui si parla oggi, erano pericolosi per la pubblica e privata incolumità, oltre ad essere causa di danni a fabbricati  ed abitazioni. Per quanto riguarda la questione dell’avifauna presente tra le chiome degli alberi di viale di Palma – conclude Rita Calliari - siamo nelle condizioni di rassicurare tutti. I nidi cercati ad uno ad uno prima di procedere al taglio, sono stati trovati completamente vuoti”.

 

 

Read 599 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi375
Ieri630
Total256691

Who Is Online

1
Online

23 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account