×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Print this page
Wednesday, 16 July 2014 20:54

Il ritardo della Salve Regina: dovuto ad un inutile teatrino

Written by
Rate this item
(0 votes)

Riportimo fedelmente quanto espresso dal Presidente di Primavera Salicese 

Andrea Innocente

 

Primavera Salicese condanna fermamente l’umiliante teatrino politico andato in scena il 1 luglio prima  della Salve Regina relegando il canto della stessa ad evento marginale e di poco conto.

“Sappiamo benissimo quanto, nella nostra comunità, sia sentito il canto della Salve Regina che fa parte della nostra centenaria tradizione popolare.

 

E’ accaduto che i presenti, i fedeli salicesi e le statue religiose, che fino a quel momento erano state portate in giro per il paese con fierezza e alto coinvolgimento religioso,  abbiano dovuto attendere tanto tempo,  prima di poter salutare e omaggiare la Madonna della Visitazione con il rispettoso e tanto atteso canto della Salve Regina.

Erano ad attendere anche tante persone disabili presenti alla processione grazie all’aiuto di associazioni di volontariato.

C’era qualcosa di più importante per l’Amministrazione Comunale; era necessario fare attendere tutti, mettere da parte la fede,  per partecipare in modo forzato e senza averlo preannunciato (vedi programma ufficiale) alla premiazione dei cittadini meritevoli.

E’ giusto mettere in rilievo i meriti dei nostri concittadini.

Ma perché non farlo dopo aver omaggiato la Madonna ed emozionato i fedeli? Senza mischiare sacro e profano? Perché non farlo i giorni seguenti?

Forse perché in piazza erano presenti tanti concittadini?

E’ stato sgradevole subire da parte della cittadinanza  la sfilata della giunta sul palco della festa.

Cittadinanza presente in piazza esclusivamente per omaggiare la Madonna e non per vedere le facce dei nostri amministratori”.

Molti concittadini hanno espresso il loro dissenso a questa farsa andando via dalla piazza ed altri commentando sul web l’evento.

Censuriamo la continua ricerca di visibilità da parte dell’amministrazione comunale che tenta in questo modo di celare le inefficienze del loro operato fallimentare.

 

Read 797 times Last modified on Thursday, 17 July 2014 12:11

Latest from

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account