×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Wednesday, 16 July 2014 20:54

Il ritardo della Salve Regina: dovuto ad un inutile teatrino

Written by
Rate this item
(0 votes)

Riportimo fedelmente quanto espresso dal Presidente di Primavera Salicese 

Andrea Innocente

 

Primavera Salicese condanna fermamente l’umiliante teatrino politico andato in scena il 1 luglio prima  della Salve Regina relegando il canto della stessa ad evento marginale e di poco conto.

“Sappiamo benissimo quanto, nella nostra comunità, sia sentito il canto della Salve Regina che fa parte della nostra centenaria tradizione popolare.

 

E’ accaduto che i presenti, i fedeli salicesi e le statue religiose, che fino a quel momento erano state portate in giro per il paese con fierezza e alto coinvolgimento religioso,  abbiano dovuto attendere tanto tempo,  prima di poter salutare e omaggiare la Madonna della Visitazione con il rispettoso e tanto atteso canto della Salve Regina.

Erano ad attendere anche tante persone disabili presenti alla processione grazie all’aiuto di associazioni di volontariato.

C’era qualcosa di più importante per l’Amministrazione Comunale; era necessario fare attendere tutti, mettere da parte la fede,  per partecipare in modo forzato e senza averlo preannunciato (vedi programma ufficiale) alla premiazione dei cittadini meritevoli.

E’ giusto mettere in rilievo i meriti dei nostri concittadini.

Ma perché non farlo dopo aver omaggiato la Madonna ed emozionato i fedeli? Senza mischiare sacro e profano? Perché non farlo i giorni seguenti?

Forse perché in piazza erano presenti tanti concittadini?

E’ stato sgradevole subire da parte della cittadinanza  la sfilata della giunta sul palco della festa.

Cittadinanza presente in piazza esclusivamente per omaggiare la Madonna e non per vedere le facce dei nostri amministratori”.

Molti concittadini hanno espresso il loro dissenso a questa farsa andando via dalla piazza ed altri commentando sul web l’evento.

Censuriamo la continua ricerca di visibilità da parte dell’amministrazione comunale che tenta in questo modo di celare le inefficienze del loro operato fallimentare.

 

Read 793 times Last modified on Thursday, 17 July 2014 12:11

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi443
Ieri691
Total257450

Who Is Online

4
Online

24 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account