×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Sunday, 11 May 2014 18:09

Scrutatori: fuori una disoccupata

Written by
Rate this item
(2 votes)

Riportiamo fedelmente quanto espresso 

da Daniel Cannoletta

Coordinatore cittadino di Forza Italia Salice 

di Salice Salentino

Gli avvenimenti degli ultimi giorni, riguardanti le nomine degli scrutatori dei seggi elettorali per le imminenti elezioni europee, ci costringono, da un lato, a fornire alcune doverose precisazioni, anche per stigmatizzare numerosi e da più parti sopraggiunti tentativi di strumentalizzazioni, e, dall’altro, a richiamare l’attenzione dei cittadini circa la condotta della Maggioranza di centro sinistra.

Nei giorni scorsi, il segretario cittadino del PD si è vantato di aver proceduto alla nomina di ventuno scrutatori con il metodo del sorteggio computerizzato e ha criticato Forza Italia – rappresentata in commissione elettorale dal consigliere Tonino Rosato – per aver proceduto alla nomina diretta di altri sette scrutatori.

Va preliminarmente ricordato che la procedura prevista dall’attuale legge per la scelta degli scrutatori è proprio quella della nomina diretta, e non del sorteggio, e, pertanto, il Consigliere Rosato non ha fatto altro che eseguire correttamente le disposizioni normative, prestando attenzione - come nostra abitudine – a scegliere tra giovani disoccupati e persone provenienti da famiglie monoreddito o prive di reddito.

Assolutamente esecrabile, invece, è il comportamento messo in campo dalla Maggioranza di centro sinistra, che si è pubblicamente vantata di ricorrere ad un metodo imparziale, come il sorteggio computerizzato dall’elenco degli iscritti tra studenti e disoccupati, salvo, poi, escludere clamorosamente una giovane disoccupata salicese, il cui nominativo era stato estratto dal software al pari degli altri, ma che aveva il peccato mortale di essere ideologicamente e politicamente lontanissima da loro, perché militante di Forza Italia.

In altre parole, quanto avvenuto nei giorni scorsi, è perfettamente in linea con la tattica adottata abitudinariamente dalla maggioranza di Centro sinistra: professare pubblicamente equità e giustizia sociale e praticare, invece, l’esatto contrario, salvo poi, una volta scoperti, ricorrere ad improbabili quanto estemporanee giustificazioni, come l’errore di trascrizione, avvenuto (guarda caso!) a spese di una giovane notoriamente simpatizzante di Forza Italia.

Appare, quindi, in tutta la sua evidenza, l’uso ipocrita e demagogico di questo tema da parte del PD e dei suoi alleati, che così cercano di distogliere l’attenzione dei salicesi dai reali problemi del paese e di nascondere i numerosi ed evidenti fallimenti della loro amministrazione, tra cui, da ultimo, il sostanziale fallimento delle politiche (assenti) in tema di raccolta differenziata, per la quale, proprio in questi giorni, Salice si è confermato ultimo nella classifica provinciale.

Read 727 times Last modified on Sunday, 11 May 2014 18:19

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi598
Ieri873
Total251666

Who Is Online

1
Online

15 January 2021

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

04 January 2021
Cartoline non spedite
Ci sono certi momenti in cui bisogna sottrarre. È che una passa tutta una vita a pensare che accumulare gli servirà, perché così gli hanno fatto credere. Maledette credenze. E allora in quelle credenze, ci mette di tutto, insieme ai piatti, alle...
29 December 2020
Cartoline non spedite
 Un bicchiere di vin brulé tra i mercatini natalizi, l'entusiasmo di una ragazzina in cui ti rivedi da piccola, l'abbraccio di un'amica che non vedevi da tempo per raccontarsi la vita degli ultimi mesi. No, questo Natale non è stato proprio così...
22 December 2020
Cartoline non spedite
Si sono concluse oggi le lezioni del primo semestre dell'università. Iniziare una magistrale senza nemmeno poter guardare negli occhi qualcuno dei tuoi compagni sarebbe stato uno sproloquio solo qualche mese fa, invece non è neanche passato un anno d...
15 December 2020
Cartoline non spedite
Ho letto in un articolo che il sindaco di Parma (capitale della cultura 2020), Federico Pizzarotti, ha manifestato il suo dispiacere per la chiusura, negli ultimi mesi, di tutto ciò che riguarda il mondo della cultura. Ha proprio detto: "In un moment...
08 December 2020
Cartoline non spedite
"Distanziamento sociale" sarà parola dell'anno, o meglio, una delle parole dell'anno, anche se poi, a voler essere precisi questo termine è composto da un sostantivo e un aggettivo, quindi non è del tutto appropriato riferirsi a esso come parola e di...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account