×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 420

Wednesday, 23 April 2014 07:08

Giardino del Convento, la conclusione dei lavori e l’apertura del nuovo spazio pubblico

Written by
Rate this item
(0 votes)

SALICE SALENTINO | Dopo ben tre anni di attesa, il giardino del Convento “Madonna delle Visitazione” può finalmente vedere la luce e aggiungersi alle aree verdi attrezzate del nostro comune.

 

La piazzetta, da poco aperta ma non ancora inaugurata, si colloca in sostituzione a quello che un tempo, fin dal 1597, era il giardino di agrumi e ortaggi coltivato direttamente dai frati minori francescani. Da ormai diversi anni, in seguito al progressivo spopolamento del Convento, il giardino in questione era divenuto di proprietà comunale ma versava in uno stato di completo degrado e abbandono.

L’intervento appena ultimato è nato, appunto, dalla volontà di riqualificare quest’area di circa 2860 mq che era ormai in disuso, trasformandola in un parco pubblico a servizio di tutta la cittadinanza. Nella scelta progettuale si è cercato di preservare per quanto possibile quel legame storico con l’architettura preesistente, evitando volutamente l’inserimento di eccessi stilistici. Non a caso, infatti, è stato deciso di recuperare l’antico pozzo e di “salvare” una piccola area dell’agrumeto, che è stata recintata con muratura in carparo ed è ancora annessa allo storico Convento.

 

Il progetto, fortemente voluto nel 2010 dalla precedente amministrazione capeggiata dall’avv. Donato De Mitri, è stato definitivamente approvato con Deliberazione di G.C. n. 16 del 22/02/2011 “Lavori per la realizzazione di uno spazio verde nell’area annessa al Convento Madonna della Visitazione”.

Tale opera, progettata dalla responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale, arch. Alessandra Napoletano, e dall’arch. Diego Perrone con il supporto esterno dell’arch. Alfredo Caraccio, ha previsto un investimento di circa 360mila euro ed è stata finanziata con i proventi dei contributi per gli impianti fotovoltaici collocati nel nostro feudo, in località “Masseria Fiuschi” e in località “Grassi”, e gestiti rispettivamente dalle ditte Belpower e Italgest.

 

I lavori, proseguiti poi dalla Giunta Tondo, sono stati più volte interrotti negli anni successivi per motivi legati al Patto di Stabilità.

La conclusione, da come abbiamo potuto tutti osservare, si è avuta proprio in questi giorni. L’accoglienza delle giostre e delle panchine ha attirato fin da subito i bambini e le famiglie locali che, approfittando delle festività pasquali, hanno cominciato a “popolare” la nuova opera urbanistica e ad usufruire dei suoi servizi.

Read 2238 times

Collaboratore Salic'é. Appassionato di urbanistica, di
politica, di ecologia e di tutte quelle pratiche virtuose che valorizzano
l'efficienza e la tradizione di un territorio.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi274
Ieri577
Total211687

Who Is Online

5
Online

26 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account