×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 93

Sunday, 23 March 2014 19:15

"FACCIAMO UN GOAL AL RAZZISMO" SALICE SALENTINO DICE NO A OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE

Written by
Rate this item
(6 votes)


 

In occasione della "Settimana d'Azione contro il Razzismo ", dedicata alla lotta contro ogni forma di discriminazione esistente nel mondo, si è svolta, oggi, la manifestazione "Facciamo un goal al razzismo", lodevole evento fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale, in collaborazione con l'Inter Club "J. Zanetti" , il Servizio Civile, l'US Salice e l'Acsi, sempre molto attivi in ambito sociale.

 

Il divertente ed importante incontro calcistico, svoltosi presso il Campo Sportivo Comunale del nostro paese, ha voluto esprimere la vicinanza e la sensibilità di tutta la comunità salicese ad un tema così fortemente sentito e a tratti persino spinoso da trattare.

Le squadre che si sono amichevolmente  "scontrate" erano formate da ragazzi di colore accorsi grazie alla collaborazione dell'US Salice ad opera di Pino Imperiale, dai ragazzi dell'Inter Club e dai componenti del Consiglio Comunale. E per diritto di cronaca, la partita si è conclusa con un pareggio sul risultato di 2-2.

Una bellissima esperienza che ha coinvolto tutti e che ha contribuito a sottolineare come  il razzismo sia una piaga ancora troppo radicata e nascosta dietro un muro di ipocrisia, di stereotipi e pregiudizi forti da scardinare.

Perché in realtà ogni  giorno ci troviamo di fronte a differenti forme di razzismo contro cui combattere, non solo quello propriamente detto, definito razzismo "biologico"  in senso stretto , basato essenzialmente sulla differenza di tratti somatici, morfologici e anatomici, ma anche contro un tipo di razzismo "comportamentale" (se proprio così lo vogliamo etichettare) , più sottile , che si regge sul non rispetto di idee divergenti, di lingue diverse,di opinioni contrastanti, sul non rispetto  di usi e costumi ritenuti , in maniera dispregiativa, "strani" e di culture apparentemente discordanti ma unite perché fondate su un'universalità che non può esser messa a tacere.

La necessità di riaffermare con forza il primato dell'universale, dell'unione indissolubile  tra le diversità che popolano il nostro pianeta  (perché il termine  "diverso" in questo articolo non viene utilizzato in senso negativo ma semplicemente per esprimere la bellezza di un mondo variopinto e variegato sotto tutti i punti di vista) deve puntare ad una vera e propria integrazione culturale ad ampio raggio che porti a sradicare definitivamente questo crudele fenomeno .

 

Foto a cura di Cecilia Leo disponibili al seguente link

http://piazza.sali-ce.it/it/sociale/category/150-facciamo-un-goal-al-razzismo-2014-03-23.html

 

Video delle interviste a cura di Valentina Capoccia 

 

Read 10131 times Last modified on Tuesday, 25 March 2014 06:07

Laureata in "Scienza e Tecniche Psicologiche" all'Università del Salento. Da grande vorrebbe fare la psicoterapeuta o la scrittrice. Ama leggere qualsiasi cosa le capiti per le mani ma predilige i grandi classici della letteratura. Attualmente è tiratrice della squadra di carabina presso Poligono di Lecce.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi141
Ieri504
Total212058

Who Is Online

3
Online

27 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account