×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 629

Tuesday, 21 January 2014 12:36

Ricordare per Continuare

Written by
Rate this item
(3 votes)

 

 

"Ricordare per continuare". È questo il titolo scelto dalla sede leccese dell' ANM, dall'Ordine degli Avvocati e dall'Università del salento per un evento dedicato ai due giudici che sono stati eletti simbolo della lotta alle mafie e della legalità: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. In un Teatro Paisiello gremito, si sono susseguiti gli interventi di Roberto Tanisi (presidente A.N.M. Lecce), Anna Grazia Maraschio (consigliere Ordine degli Avvocati Lecce), Giulio de Simone (docente di diritto penale dell'Università del Salento) e Rossano Adorno (docente di procedura penale dell'Università del Salento).


In un clima di rispettoso affetto, ha poi preso la parola l'on. Rita Borsellino, che ha commosso la platea ricordando il fratello e raccontando come, nel fine settimana appena concluso, aveva festeggiato il compleanno di Paolo con i ragazzi del carcere minorile di Malaspina, a Palermo. Riportiamo il suo intervento integrale.
Nella seconda parte della serata, la compagnia "Tėmenos- Recinti teatrali" ha portato in scena "Falcone e Borsellino: storia di un dialogo" di Maria Francesca Mariano (giudice della Corte d'Assise di Lecce), interpretando magistralmente (alla fine il pubblico era visibilmente commosso) i giudici assassinati dalla mafia e le parole di Agnese Borsellino.
"Ricordare per continuare" è il modo più giusto per ripensare a questi uomini, che non hanno bisogno di sterili commemorazioni  (spesso di facciata), ma di persone che accettano il peso e l'impegno della loro memoria, cercando anche nel vivere quotidiano la verità, la giustizia e la legalità.

Read 820 times Last modified on Tuesday, 21 January 2014 23:03

Studente di Giurisprudenza presso l'Università del Salento. Si diletta nella recitazione. Appassionato di politica e di satira politica, curioso osservatore di tutto ciò che lo circonda. Ha un debole per la poesia e per la bellezza. Avverso a paletti e confini, soprattutto culturali. Per descriversi, non potrebbe non fare riferimento a due citazioni che lo guidano quotidianamente: "Restiamo Umani" di Vittorio Arrigoni; "Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, ma cosa tu puoi fare per il tuo paese" di John Fitzgerald Kennedy.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi141
Ieri504
Total212058

Who Is Online

3
Online

27 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account