×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 116

Thursday, 23 January 2014 23:22

Festa della Pace

Written by
Rate this item
(2 votes)

 

 

Il mese di Gennaio rappresenta per la Chiesa e per l'AC un momento importante di riflessione e di preghiera per la Pace. Sulla scia del Messaggio del Santo Padre e della sincera dedizione di Papa Francesco al tema della Pace, l'Azione Cattolica ha scelto di far soffiare con più forza un vento di speranza, di dialogo, di fraternità, di Pace. L'ACR ha scelto di invitare i bambini e i ragazzi a dedicare, in questo mese, il loro tempo e le loro energie alla Pace, secondo le loro possibilità e potenzialità.

 

L’iniziativa annuale di pace, proposta dal centro nazionale mediata da quello diocesano, è un appuntamento annuale tradizionale, che vede impegnata l’associazione nello sforzo concreto di aiutare tutti, grandi e piccini, e dare il proprio contributo fattivo sia nel proprio territorio, sia nel mondo, attraverso il progetto di solidarietà che quest’anno ci porterà ad Haiti, un territorio e una popolazione devastati circa tre anni fa da catastrofi naturali che hanno determinato danni irreparabili.

Per il 2014 si vuole costruire e attrezzare alcuni luoghi messi a disposizione dalle autorità di Haiti al fine di regalare a questi bambini e ragazzi dei luoghi di gioco, di sport, di incontro, di relazione, luoghi distrutti che tornano a vivere e a far sperare. Il simbolo di questo mese della pace è l’aquilone, realizzato come gadget per la vendita e la raccolta fondi, ad indicare la voglia di gioco e di spensieratezza, diritto fondamentale dei bambini e dei ragazzi.

Davvero la pace può essere paragonata ad un soffio di vento, per far volare alto l’aquilone e  spazza via con leggerezza ogni incomprensione, ogni malessere e consente di volare  in alto, …..ed avere una visuale privilegiata del mondo dall’ alto, pur restando sempre attaccato alla terra. Allora via! Si parte.

 Noi Educatori ACR della Parrocchia  San Giuseppe, dopo un percorso di riflessione e di impegno con  bambini e ragazzi,  il 25 gennaio concretizzano le loro attività  nella  la festa della Pace; un piccolo momento di condivisione, di gioco e gioia di stare insieme e far volare quell’aquilone cosi insignificante per molti, ma molto importante per i bambini di Haiti che non aspettano altro che una vita normale, semplice e divertente, proprio come quella dei nostri bambini.

La festa si svolgerà alle ore 15:00, nella palestra della Scuola via Roselli.

 Il 26 gennaio 2014 verrà celebrata la Messa della Pace, alle ore 10:30 nella Parrochia San Giuseppe. Alla fine della quale  verrà proiettato un video dove educatori e ragazzi ACR si sono guardati intorno nel nostro territorio per interrogarsi e interrogare sugli spazi trascurati, spesso lasciati al degrado,  impegnandosi e impegnando l’amministrazione comunale a trovare il modo affinchè tali luoghi siano un punto di incontro e di gioia di stare insieme. Dopodiché verrà comunicata alla comunità un’importante notizia.

Il 27 gennaio 2014, si concluderà la tre giorni dedicata alla Pace , con  la veglia  di preghiera nella Parrochia San Giuseppe alle ore 18:00 dove tutta la comunità è invitata a partecipare.

 

La Responsabile Acr

Miriam Timo

Read 751 times Last modified on Friday, 24 January 2014 15:36

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi376
Ieri371
Total213029

Who Is Online

2
Online

29 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

27 October 2020
Cartoline non spedite
Sylvia Plath (che oggi avrebbe compiuto gli anni) ha scritto: "Quello che più mi fa orrore è l'idea di essere inutile: ben istruita, piena di promesse, sbiadita verso una maturità indifferente". Non lo so che cosa ci sta succedendo, ma è bene che non...
20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account