×

Warning

JUser: :_load: Unable to load user with ID: 42

Sunday, 19 January 2014 22:14

Prima Divisione: Lecce-Benevento 2-0

Written by
Rate this item
(2 votes)


 

Quarta vittoria consecutiva del Lecce in campionato, che davanti al proprio pubblico batte 2-0 il Benevento e guadagna così il terzo posto in classifica a quota 33 punti alle spalle di Frosinone e Perugia. In un Via Del Mare reso pesante  dalla pioggia, abbattutasi sul terreno di gioco per tutta la durata dell'incontro, gli uomini di Franco Lerda dimostrano da subito di avere il dominio del gioco e danno prova del grande potenziale offensivo già al 15', quando l'uruguaiano Nicolás Amodio conclude di prima dopo una bella azione corale dei giallorossi e batte l'estremo difensore sannita nell'angolino basso.

Il Benevento incassa il colpo e continua a subire  il dominio tecnico dei padroni di casa, ancora pericolosi con un tiro debole di Miccoli e uno di Bogliacino, entrambi bloccati a terra senza troppi problemi dal portiere ospite. Il raddoppio però è solo questione di minuti: è il 32' quando dal corner di Alberto Lopez si avventa sul pallone Ferreira Pinto che devia in favore dell'accorrente Diniz, pronto a correggere in rete e firmare il 2-0.

Il pubblico del Via Del Mare esulta e si diverte. Prima della chiusura del primo tempo è ancora Miccoli ad impensierire la retroguardia ospite con una bella girata di poco alta sulla traversa su cross di Ferreira Pinto.

Gli ospiti sembrano più convinti al rientro in campo nel secondo tempo. Al 52' Agyei impensierisce Perucchini con un tiro da fuori che coglie la traversa e si spegne poi sul fondo.

La partita si gioca molto sul piano fisico (gli ammoniti a fine gara saranno 7) e gli allenatori iniziano la loro girandola di sostituzioni: nel Benevento entrano Campagnacci e Montiel al posto di Doninelli e Mancosu; nel Lecce esce tra gli applausi Miccoli per Beretta e poi D'Ambrosio fa spazio al rientrante Abruzzese, che si piazza al centro della difesa.

Al 79' il Lecce va vicino al terzo gol dopo un'azione in velocità ispirata ancora da Lopez, che fa partire Diniz sulla destra: cross teso del brasiliano e pallone che attraversa tutta l'area piccola con Beretta e Vinetot in ritardo per il tapin vincente.

All'85' è il turno di Ferreira Pinto che lascia il posto a Fabrizio Melara. Gli ultimi minuti sono di facile amministrazione per i giallorossi e la gara si conclude con gli applausi del pubblico salentino che accompagnano il fischio finale dell'arbitro Rocca.

 

Ferny Ligori

 

 

 

Read 1002 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oggi89
Ieri560
Total210360

Who Is Online

5
Online

24 October 2020

Social & newsletter

Testata Giornalistica "Salic'è l'Espressino Quotidiano" iscritta al n° 8 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce del 4 luglio 2017.

© 2019 Salic'è. All Rights Reserved.Design & Development by Salic'è

Search

20 October 2020
Cartoline non spedite
In questo periodo lo siamo tutti: tesi. Non sappiamo bene come muoverci eppure ci muoviamo. Io faccio una fatica enorme a sentirmi a mio agio quando sono in mezzo alla folla perché non so mai se sono al sicuro oppure no. Certo, vivere in questo clima...
13 October 2020
Cartoline non spedite
Ho capito che viviamo in un mondo bellissimo in cui "NON CE N'È COVIDDI" è stato il mantra di tutta quest'estate e quindi via libera ad aperitivi sulla spiaggia, discoteche aperte, lidi senza nessun distanziamento sociale, e pareva infatti che all'im...
06 October 2020
Cartoline non spedite
Marta scrive a Valerio: ci sono angoli di strade in cui ci siamo incrociati, ci siamo innamorati e poi non ci siamo più visti. Ora è ancora troppo presto per pensare alla primavera, ora che ancora non è neppure vero autunno. Sei sconosciuti si sono a...
22 September 2020
Cartoline non spedite
Ritornare. Ricominciare. Entrambi sono due momenti in cui se sbagli qualcosa, qualche passaggio, una parola di più, una di meno, il tuo risultato è compromesso, perché alle parole bisogna fare attenzione. A quelle che si dicono, al modo in cui vengon...
15 September 2020
Cartoline non spedite
Oggi la cartolina non ha un o una protagonista con nome e cognome, chi l'ha scritta ha voluto mantenere l'anonimato, e potrebbe essere stata scritta in qualsiasi luogo dell'Italia, dell'Europa o del mondo, purché questo significhi essere circondati d...
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account